Gargoyles è probabilmente una delle serie Disney degli anni ’90 più amate, anche per il suo tono dark così diverso dai soliti prodotti animati dell’azienda. Era quindi tra i prodotti nostalgici più attesi al lancio sulla piattaforma Disney+, insieme a Darkwing Duck (che è anche diventato trending su Twitter). Gli utenti che hanno iniziato a guardare la serie hanno notato alcuni piccoli dettagli. In particolare, la versione presente sulla piattaforma è quella senza censure, andata in onda negli Stati Uniti durante la prima trasmissione dello show. Successivamente, alcuni frame erano stati rimossi nelle programmazioni successive, fino ad oggi.

Un esempio, forse il più eclatante, è quello della puntata Deadly Force, in cui il personaggio di Broadway entra in possesso di una pistola. Accidentalmente, maneggiando l’arma, spara a Eliza, e nella scena appare anche coperto di sangue sulle mani. La sequenza era stata rimossa, e in generale l’episodio, come riporta la fonte, era considerato come “non gradito”.

CORRELATO A GARGOYLES

Disney+ ha debuttato negli Stati Uniti il 12 novembre, mentre in Italia la piattaforma arriverà il 31 marzo 2020. La piattaforma include una libreria provvista dei grandi classici e quindi di tutta l’eredità del marchio e nuovi contenuti di brand come Marvel, Star Wars e I Simpson. In America il prezzo è di 6.99 dollari al mese o 69.99 dollari all’anno.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: CB

Consigliati dalla redazione