Jason Momoa, protagonista di See, nuova serie di Apple TV+, non teme di fare paragoni con Game of Thrones, show che lo ha reso famoso al grande pubblico.

La serie sarà ambientata in un lontano futuro in cui un virus ha decimato l’umanità e i sopravvissuti sono rimasti ciechi. Momoa interpreta Baba Voss, un padre di due gemelli nati secoli dopo con l’abilità mitica di poter vedere, che deve proteggere la propria tribù contro una potente ma disperata regina che crede si tratti di stregoneria e vuole distruggerli.

Baba Voss è un guerriero, quindi Momoa si è dovuto cimentare in diverse scene di lotta, e proprio a tal proposito ha voluto fare un paragone con la serie della HBO in cui aveva avuto il ruolo di Khal Drogo. In un’intervista pubblicata da TV Guide (il cui video è visibile qui), l’attore ha dichiarato che gli stunt sono stati molto più difficili per lui, anche perché — data la cecità del suo personaggio — non poteva confrontarsi col nemico che si avvicina stabilendo un contatto visivo. Tuttavia, per quanto sia stata complicata, Momoa ha trovato la cosa anche “molto bella”.

CORRELATO A SEE

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!