Green Arrow and the Canaries, spin-off di Arrow che verrà lanciato tramite un backdoor pilot nell’ultima stagione, sarà ambientato nel 2040. A svelare questo particolare, insieme ad altri dettagli, è stato il produttore esecutivo Marc Guggenheim, che ha scritto un apposito post su Twitter.

Lo spin-off di Arrow si svolge nel 2040. Abbiamo già svelato che per quel tempo Oliver sarà morto, quindi il fatto che non apparirà nella puntata nove dell’ottava stagione (l’episodio spin-off) non dipenderà da ciò che avviene in Crisi (o, per quel che vale, nel series finale).

Green Arrow and the Canaries, titolo con il quale ci si riferisce provvisoriamente al progetto, è infatti anche il titolo della puntata che arriva dopo l’episodio di Crisi sulle Terre Infinite. Ed è anche il penultimo episodio della stagione.

Nel nuovo progetto appariranno Katie Cassidy, Juliana Harkavy e Katherine McNamara, pronte a riprendere i loro ruoli di Laurel Lance, Dinah Drake e Mia Smoak. A quanto pare, nello spin-off Mia prenderà il costume di Green Arrow, pronta a succedere a Oliver Queen. A produrre il progetto saranno Greg Berlanti, Sarah Schechter, Beth Schwartz, Marc Guggenheim, Jill Blankenship e Oscar Balderrama, con Schwartz, Guggenheim, Blankenship e Balderrama a co-sceneggiare il pilot.

CORRELATO A GREEN ARROW AND THE CANARIES

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: CB

Consigliati dalla redazione