South Park, l’irriverente serie animata creata da Trey Parker e Matt Stone, è tornata a ironizzare su Disney+ e sulla Cina con un passaggio dell’episodio andato in onda da poche ore sugli schermi americani.
In Board Girls si assiste infatti a Strong Woman, la partner di PC Principal, che partecipa a una gara di forza in città, situazione che dà vita a numerose battute sugli atleti trans e sui vecchi film presenti nel catalogo di Disney+ che contengono tematiche e contenuti insensibili a livello culturale.
I protagonisti affrontano inoltre le polemiche legate alla Cina parlando di Mulan, sottolineando come potrebbe essere invecchiata male.

Lo show animato, in questa stagione, non ha esitato a criticare la Cina e a ironizzare su situazioni che politicamente controverse. I creatori avevano dichiarato:

Come l’NBA, accogliamo la censura cinese nelle nostre case e nei nostri cuori. Anche noi amiamo maggiormente i soldi rispetto alla libertà e democrazia. Xi non somiglia affatto a Winnie Pooh. Sintonizzatevi per vedere il nostro episodio numero 300. Lunga vita al grandioso Partito Comunista Cinese.

CORRELATO A SOUTH PARK

Recentemente, South Park ha preso nuovamente di mira il presidente cinese Xi Jinping, mostrando Randy con indosso una maschera con la sua faccia durante i titoli di testa dello show. Il cartone di Comedy Central è stato bandito dalla Cina per via delle pesanti critiche rivolte al governo cinese. I dimostranti a Hong Kong hanno ovviamente sposato quanto mostrato dallo show, e alcuni di loro hanno indossato le maschere con i personaggi del cartone durante varie proteste.

Che ne pensate dei riferimenti a Disney+ e alla Cina contenuti in South Park? Lasciate un commento!

Potete rimanere aggiornati sulla serie animata grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: ComicBook

Consigliati dalla redazione