Il finale di metà stagione di The Flash, che precederà il crossover di Crisi sulle Terre Infinite, sarà costituito da un doppio episodio dal titolo L’ultima tentazione di Barry Allen parte 1 e parte 2, che sembra proprio ispirarsi, forse con un eccesso di mania di grandezza o una notevole dose di ironia, dipende da come la vediate, all’Ultima tentazione di Cristo, la discussa pellicola di Martin Scorsese del 1988 che trattava appunto il delicato tema dei dubbi che perseguitarono Gesù di Nazareth in vista del suo sacrificio.

Qui di seguito la descrizione ufficiale dei due episodi, il primo in onda negli Stati Uniti il 26 novembre:

PRIMA PARTE DEL FINALE DI META’ STAGIONE – Mentre Barry Allen (Grant Gustin) è sulla soglia della sua imminente morte in Crisi, le sue certezze sono messe alla prova quando il mostruoso dottor Ramsey Rosso (Sendhil Ramamurthy) infetta The Flash con un misterioso virus allucinogeno. Nel frattempo la reporter Iris West-Allen (Candice Patton) scopre una vasta cospirazione.

Il secondo, martedì 3 dicembre, sempre su The CW:

L’EPICA CONCLUSIONE DEL MIDSEASON FINALE – Con The Flash (Grant Gustin) da poco infettato dal mostruoso Bloodwork (Sendhil Ramamurthy), Iris (Candice Patton) e Cisco (Carlos Valdes) combattono per aiutare Barry a riprendere il controllo di se stesso prima che sia perso per sempre a causa dell’influenza di Ramsey. Nel frattempo il resto del Team Flash si batte per riprendere il controllo di Central City dal crescente esercito di Bloodwork.

La descrizione e le immagini promozionali della prima parte del finale di metà stagione, in cui si vede un Ramsey Rosso non infettato dal virus che lo sta trasformando in Bloodwork, sembrano suggerire che gran parte dell’episodio si svolgerà nella mente di Barry Allen, il quale verrà probabilmente messo dal suo nemico di fronte ad alcune scelte che potrebbero cambiare per sempre la sua vita, soprattutto con l’incombente minaccia della sua morte che, almeno così immaginiamo, sarà resa ancora più concreta da qualcosa legato alla Crisi sulle Terre Infinite che probabilmente verrà rivelato nell’episodio della prossima settimana dal titolo License to Elongate.

CORRELATO – The Flash introduce la storyline che potrebbe cambiare per sempre il personaggio di Iris West-Allen?

Un altro aspetto interessante della descrizione di L’ultima tentazione di Barry Allen parte 1 è il fatto che Iris sia apparentemente sul punto di scoprire quella che viene definita una “vasta cospirazione“, ma di cosa potrebbe trattarsi?
Come è ormai stato reso noto, questa stagione di The Flash, intervallata dal crossover, sarà idealmente suddivisa in due parti, la prima delle quali ha appunto come antagonista Bloodwork e la seconda che dovrà trovare un altro nemico il cui nome non è stato ancora reso noto.

A tale proposito, nel secondo episodio della stagione “Flash of the Lightning“, è stato introdotto il personaggio di Allegra Garcia la cui cugina, Esperanza, viene rivelato essere stata presa in custodia dal carcere da una misteriosa organizzazione. In una foto che Iris e Ralph trovano nel file della ragazza, si vede un uomo indossare un simbolo sulla giaccia che fa riferimento ad un’organizzazione terroristica nota nei fumetti come Black Hole ed il cui fine è quello di studiare la Forza della Velocità per poterla sfruttare a scopo criminale.  Citata per la prima volta nel 2016, nel 1° numero del 5° volume di The Flash, questo gruppo criminale è anche responsabile della creazione di personaggi come Godspeed e Negative Flash, nella persona di Meena Dhawan.

Nel 20° numero di The Flash, poi, intitolato Agent of Black Hole, c’è una particolare trama dedicata ad Iris che potrebbe spiegare la cospirazione a cui si fa riferimento e l’accenno dello showrunner fatto all’inizio di quest’anno che il ruolo di reporter investigativa del personaggio sarebbe tornato ad essere centrale nella stagione. Premettendo che in questo fumetto Iris non conosce ancora l’identità segreta di Barry, nella storia in questione la giornalista scopre – grazie ad alcuni membri delle famiglie di vittime di Godspeed – che qualcuno sta riesumando e rubando i corpi dei loro cari e che i responsabili sono alcuni scienziati che costituiscono il cuore dell’organizzazione criminale Black Hole nella quale decide di infiltrarsi.
Scoperta e aggredita, Flash interviene in suo aiuto e quando viene a sua volta neutralizzato, sarà Iris a salvarlo usando come travestimento la divisa di un soldato dell’organizzazione. Alla fine del numero viene inoltre rivelato che Meena Dhawan, alias Negative Flash, creduta morta per mano di Godspeed, è in realtà viva ed è diventata un agente di Black Hole.

Sulla base di questa trama ed al ricorrere del personaggio di Negative Flash, un termine usato per indicare i velocisti che hanno tratto i propri poteri dalla Forza della Velocità Negativa (già citata nella serie con le vicende che hanno riguardato Nora) ed il cui primo rappresentante nei fumetti è stato proprio Barry Allen, che si trasformò dopo essere rimasto imprigionato per un certo tempo in essa, impazzano già le speculazioni che Cisco e Iris – come da descrizione del finale di metà stagione – cercheranno proprio di intervenire per impedire che Barry si trasformi in Negative Flash e che Black Hole si rivelerà essere il nuovo nemico del Team Flash nella seconda parte della stagione, magari proprio nella persona di un nuovo Negative Flash, la cui vera identità è ancora ignota e che potrebbe essersi formato dopo che Barry Allen è scampato non solo alla minaccia costituita da Bloodwork, ma anche a quella ben più pericolosa della Crisi.

Gli episodi di The Flash, The Last Temptation of Barry Allen Part 1 e Part 2 andranno rispettivamente in onda negli Stati Uniti il 26 novembre ed il 3 dicembre su The CW.