The Morning Show, la nuova serie di Apple TV+ che vede come protagonisti Reese WitherspoonJennifer Aniston e Steve Carell, è stata accolta dal pubblico (così come le altre nuove serie della ‘Mela’) in modo piuttosto tiepido.

Secondo la regista Mimi Leder, che ha diretto tutti gli episodi del progetto, la ragione di tale riscontro è da collegare ai numerosi hater dell’azienda di Cupertino, i quali desidererebbero fortemente che il suo tanto atteso servizio di streaming fallisca.

Queste le parole pronunciate dalla Leder nel corso della Code Conference a Hollywood:

Ho solo avuto la sensazione che ci fossero molti hater della Apple che vorrebbero che Apple fallisca. Le recensioni sembravano un attacco ad Apple.

La Apple ha dato agli addetti ai lavori la possibilità di vedere i primi tre episodi della serie in anteprima, quindi in anticipo rispetto al lancio sulla piattaforma. Molte delle recensioni hanno criticato il risultato, tuttavia c’è da dire che su Rotten Tomatoes critici e utenti si dividono, dato che il ‘fresh’ (quindi le review positive) attribuibile a primi è al 63% mentre tocca il 95% con i secondi.

La Leder ha aggiunto che, sebbene non abbiano evidenza dei dati di ascolto, l’azienda è ‘super felice’ dei risultati ottenuti fino qui, e la showrunner Kerry Ehrin — che a sua volta è dell’idea che alcune recensioni siano state quasi un vero “attacco” mirato — ha sottolineato che “non sono stati licenziati”, riferendosi al fatto che la serie è già stata rinnovata per una seconda stagione.

La storia di The Morning Show

Ispirata al libro Top of the Morning, scritto dal corrispondente della CNN Brian Shelter, la serie segue il dietro le quinte dei programmi di notizie che vanno in onda la mattina sugli schermi americani. La storia prende il via quando il co-conduttore di un talk show (Carell) viene licenziato e al suo posto arriva una giovane (Witherspoon) che potrebbe mettere a rischio la star della trasmissione (Aniston). Nel dietro le quinte del talk show, quindi, scopriamo come il mondo della televisione e del giornalismo si stia trasformando, situazione che rende complicato mantenere il proprio posto di lavoro.

Nel cast troviamo anche Bel Powley, Gugu Mbatha-Raw, Billy Crudup, Mark Duplass e Nestor Carbonell.

Che ne pensate di queste dichiarazioni? Lasciate un commento!

Tutte le notizie sulla serie sono disponibili nella nostra scheda.

Fonte: The Wrap

Consigliati dalla redazione