The Peripheral, il romanzo scritto da William Gibson, diventerà una serie tv scritta, prodotta e guidata da Scott B. Smith, Jonathan Nolan e Lisa Joy tramite la Kilter Films.
Vincenzo Natali sarà il regista del primo episodio e sarà coinvolto come produttore esecutivo.
Nel team della produzione ci saranno anche Athena Wickham della Kilter Films e Steven Hoban, in collaborazione con Amazon e Warner Bros. Television.

Nolan e Joy, già creatori di Westworld, hanno dichiarato:

35 anni fa William Gibson ha inventato il futuro. Con The Peripheral ci offre un altro sguardo e la sua visione è chiara, intossicante e terrificante come non mai. Tutti noi di Kilter siamo incredibilmente orgogliosi nel sostenere la brillante visione di Vincenzo e Scott per aver portato in vita sullo schermo il lavoro di Gibson.

La serie ha come protagonista Flynne Fisher, una donna che cerca di tenere insieme i pezzi della sua famiglia spezzata in un angolo dimenticato dell’America del futuro. Flynne è intelligente, ambiziosa e tormentata, non ha futuro fino a quando il destino la chiama.

Jennifer Salke ha aggiunto:

Siamo elettrizzata nell’annunciare The Peripheral come nostro primo progetto con Jonah, Lisa, Athena e il loro team di talento di Kilter Films. Questa storia richieste un alto livello di talento per portare in vita il thriller sci-fi di William Gibson in vita. Siamo entusiasti di collaborare con Warner Bros. Television, lo sceneggiatore nominato agli Oscar Scott B. Smith e Vincenzo Natali per offrire questa fantastica nuova serie ai nostri utenti di Prime Video.

Che ne pensate della produzione di The Peripheral? Lasciate un commento!

Fonte: Variety

Consigliati dalla redazione