Il quinto episodio di Watchmen si apre con un flashback ambientato negli anni ’80, che si conclude a sorpresa mostrando le conseguenze del devastante attacco provocato dal “calamaro spaziale”. Damon Lindelof, showrunner della serie, ha ricostruito la realizzazione di quel momento, dichiarando di aver sempre saputo di volerlo inserire nella serie:

È stato molto emozionante. Fin dall’inizio, prima ancora di girare il pilota, ho detto a tutta la crew: “tanto per farvelo sapere, mostreremo il calamaro. Mostreremo quel che è accaduto il 2 novembre del 1985, così potete iniziare a pensarci”. Erik, il nostro supervisore VFX, e Matt (Robken, produttore VFX, ndr), hanno solo risposto “Sì!”.

(…) sapevamo che sarebbe accaduto tra gli episodi cinque e sei, in modo da avere un po’ di tempo per organizzarsi bene. (…) E Steph Green, che ha diretto l’episodio, ha preso la sceneggiatura e penso che fosse molto entusiasta di essere quello scelto per girare quella particolare scena, e l’ha diretta magistralmente. La domanda era: quale personaggio dello show sta ancora provando emotivamente il terrore per quello che è successo nel 1985? E Tim Blake Nelson era lo strumento perfetto per mostrarlo. Quindi c’era l’idea di qualcuno che sente di aver bisogno di portare sempre con sé una coperta per sentirsi sicuro, e ha paura che accada un altro attacco. La coperta di sicurezza è quindi una specie di versione di un foglio di alluminio da mettere intorno alla testa, quindi perché non rendere letterale quell’idea? E quella è diventata la sua maschera.

CORRELATO A WATCHMEN E DAMON LINDELOF

Trovate tutte le notizie e recensioni sulla serie nella nostra scheda.

La serie di Watchmen va in onda su Sky in contemporanea con gli Stati Uniti alle 3 della notte tra domenica e lunedì e poi lunedì sera in versione originale alle 21.15 su Sky Atlantic e NOW TV.

Fonte: CB

Consigliati dalla redazione