La HBO ha ordinato un nuovo drama incentrato sulla storia dei Los Angeles Lakers negli anni ’80, che verrà prodotto da Adam McKay. La serie racconterà le vite personali e professionali degli atleti nella cosiddetta epoca Showtime, così chiamata in onore dello stile di gioco del team. La serie al momento non ha un titolo, ed è la prima ad avere il via libera in seguito all’accordo siglato tra la prestigiosa emittente americana e il produttore regista. Adam McKay, regista di Vice e di La grande scommessa, per la HBO sta al momento già producendo Succession.

Max Borenstein (The Terror: Infamy) è lo sceneggiatore del pilot e partecipa inoltre come produttore esecutivo.

Francesca Orsi della HBO ha dichiarato:

Non potremmo essere più emozionati di poter raccontare uno degli imperi più amati nella storia dello sport professionale insieme ad Adam McKay e Max Borenstein. Ci muoveremo nella Los Angeles degli anni ’80 e racconteremo l’esaltante corsa di un team che ha dominato un decennio nel basket, e li vedremo non solo raggiungere lo status di icona, ma anche trasformare lo sport in molti modi.

Nel cast della serie Jason Clarke nel ruolo del manager Jerry West, John C. Reilly in quello del proprietario del team Jerry Buss, Quincy Isaiah in quello di Earvin “Magic” Johnson, Solomon Hughes come Kareem Abdul-Jabbar.

CORRELATO A ADAM MCKAY E HBO: LA SERIE SUI LAKERS

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: deadline

Consigliati dalla redazione