Come saprete, la HBO ha dato il via libera alla realizzazione della prima stagione di House of The Dragon, lo spinoff di Game of Thrones che avrà il compito di raccontare la storia della casata di Daenerys Targaryen.

Il progetto è co-creato da George R.R. Martin e da Ryan J. Condal (Colony), e sarà ambientato tra i 150 e i 300 anni prima rispetto alla serie madre. Lo show racconterà “l’inizio della fine della Casa Targaryen”, e trarrà ispirazione dal libro companion “Fire & Blood” di Martin. E proprio per via della sua collocazione temporale, lo show non potrà dare spazio a personaggi appartenenti alla serie madre… A eccezione di uno: la Melisandre interpretata da Carice van Houten.

La storia della sacerdotessa del culto di R’hllor — chiamata anche la ‘Donna Rossa’ —  rivela che la donna ha vissuto molto a lungo prima di abbracciare la morte nell’episodio “The Long Night”, quello in cui il Re della Notte e la sua armata vengono annientati. E proprio per via della sua longevità, Melisandre potrebbe fare parte della storia, dato che nello spinoff potrebbe avere circa 250 anni. La van Houten, interpellata in proposito, si è mostrata possibilista davanti all’opportunità di tornare a interpretare la sacerdotessa. Ecco le sue parole:

Beh, molto dipenderebbe dalla trama. Sarei interessata se potessi vedere un lato completamente diverso di lei. Dovrebbe trattarsi di una prospettiva interessante che non abbiamo mai visto prima. Diversamente, sento di averle dato una chiusura naturale, il che è una buona cosa.

La regia di House of the Dragon sarà affidata a Miguel Sapochnik — tra i ‘veterani di Game of Thrones — e questi ricoprirà anche il ruolo di co-showrunner al fianco di Condal.

Questa serie è il frutto di un rifacimento del concept su cui si focalizzava lo spinoff che era stato affidato a Bryan Cogman, già autore dello show dei record della HBO, e che era stato messo da parte dal network lo scorso aprile.

Che ne pensate di questa notizia? Lasciate un commento!

Tutte le notizie su Game of Thrones sono disponibili nella nostra scheda.

Fonte: EW

Consigliati dalla redazione