In uno dei suoi ultimi tweet, il maestro dell’horror Stephen King ha parlato molto bene di Servant, la nuova serie originale Apple creata da M. Night Shyamalan e da Tony Basgallop. Al centro degli eventi ci sono Dorothy (Ambrose) e Sean Turner (Toby Kebbell), una coppia che ha assunto la giovane tata Leanne (Tiger) per essere aiutati con Jericho, il loro figlio appena nato. In realtà, proprio il trailer spiega meglio le premesse della vicenda. La coppia in questione ha tragicamente perduto il proprio figlio, e lo ha rimpiazzato con una bambola incredibilmente realistica, assumendo addirittura una tata per prendersi cura del bambino. Grint avrà il ruolo di Julian Pearce, il fratello minore di Dorothy.

La serie è stata lanciata la settimana scorsa e il re del brivido sembra essere già un grande fan. Ecco che cosa ha scritto King sul suo profilo Twitter ufficiale:

Servant su Apple TV+: Estremamente inquietante e davvero coinvolgente. Due episodi e ne sono già dipendente.

Correlato: Servant: la recensione dei primi tre episodi

Correlato: Servant: Rupert Grint racconta lo strano consiglio ricevuto da Shyamalan sul set

l nuovo servizio dell’azienda di Cupertino è disponibile in più di 100 paesi al costo di 4,99 dollari/euro al mese (dopo la settimana di prova). In base alle informazioni diffuse all’annuncio, Apple TV+ non includerà pubblicità, e potrà essere utilizzata in famiglia fino a sei con un solo abbonamento. Sarà anche possibile scaricare i video sui propri dispositivi per vederli offline. Tutte le serie saranno in 4K HDR con Dolby Atmos.

Vi ricordiamo che la serie è stata già rinnovata per una seconda stagione.

E voi state seguendo Servant sul servizio streaming Apple TV? Siete d’accordo con quanto scritto da Stephen King?

Fonte: Twitter

Consigliati dalla redazione