Dopo il successo di The Mandalorian sarà la serie dedicata a Cassian Andor la prossima ambientata nell’universo di Star Wars a sbarcare su Disney+ e Alan Tudyk si è detto decisamente pronto a tornare a interpretare K-2SO, il droide tra i protagonisti di Rogue One: A Star Wars Story, il film del quale la serie sarà un prequel.

Lo scorso weekend Tudyk, nel corso di un panel del press tour della Television Critics Association, ha parlato del suo ritorno nei panni, anzi nel metallo, del droide , per il quale fornì al tempo della realizzazione del film il motion capture, che gli impose anche di indossare dei trampoli.

Alla fine non li toglievo nemmeno più, prima li mettevo e levavo nel corso del giorno, poi ho messo. Mi piace essere alto e non c’è nulla che non possa fare con essi indosso.

[È stata una decisione facile tornare a] Recitare con Diego Luna e tornare nel mondo di Star Wars…Specialmente dopo aver visto The Mandalorian e cosa si può realizzare con una serie, quanto possa essere divertente raccontare storie più piccole e in un certo modo.

I produttori hanno chiesto a Tudyk se volesse semplicemente dare solo la voce al personaggio, ma l’attore ha insistito per fare anche il lavoro del motion capture.

Non voglio che lo faccia qualcun altro. Me l’hanno offerto ma per me non va bene solo un lavoro di doppiaggio. Dato che la sua faccia non si muove, devi usare il corpo per fargli esprimere emozioni. Ho studiato come farlo ed è qualcosa che mi piace.

Fonte: /Film