Ciò che emerge dal web è molto chiaro: tutti coloro che hanno la possibilità di usufruire del servizio streaming Disney+ stanno amando il fatto di poter guardare così tanti contenuti da un unico posto. Negli ultimi giorni, un’analista ha buttato giù una sorta di stima rispetto al numero di persone che stanno utilizzando la piattaforma e un’analisi su ciò che la Company può aspettarsi da questo 2020. CNBC ha riportato che Bernie McTernan, un’analista della Rosenblatt Securities, ha stimato che entro la fine di marzo Disney+ raggiungerà i 25 milioni di users. Un numero che supera di gran lunga le proiezioni iniziali fatte da altre aziende, infatti si pensava che entro la fine del primo trimestre dell’anno, gli abbonati sarebbero stati circa 21 milioni. Nel 2019, le cose sono andate molto bene per la Disney, l’azienda ne è uscita vincente su più fronti. Basti pensare al fatto che 6 film su 8 che l’anno scorso hanno superato il miliardo di dollari globalmente sono targati Disney. Le previsioni, come quella esposta dalla Rosenblatt Securities, gettano una luce rosea sul futuro di Disney+, sebbene ci siano stati diversi resoconti di alcuni utenti che hanno annullato la propria iscrizione al termine della prima stagione di The Mandalorian. Tuttavia, tali dati avrebbero convinto l’azienda a rivalutare il flusso di contenuti pianificato per la piattaforma. Ora, alcuni dei contenuti della Marvel in cantiere sembrerebbero essere stati anticipati.

Correlato: WandaVision arriverà su Disney+ nel 2020!

All’inizio di questa settimana, però, Disney + ha dovuto affrontare diversi problemi dal momento che alcuni utenti hanno notato che il servizio aveva perso alcuni titoli che fino a qualche giorno prima erano disponibili sulla piattaforma. Subito dopo, un portavoce di Disney+ ha voluto chiare la cosa spiegando cosa fosse successo realmente con quei titoli “scomparsi”. Ovviamente il problema in questione ha a che fare con accordi di licenza. I diritti e gli accordi dovranno scadere prima che venga ripristinata l’intera gamma di titoli.

Alcuni dei titoli scomparsi sono Il Dr. Dolittle, Mamma Ho Perso l’Aereo, Mamma Ho Riperso l’Aereo: Mi Sono Smarrito a New York, Pirati dei Caraibi, The Wonderful World of Disney: Magical Holiday Celebration e I Ragazzi Vincenti.

Il portavoce di Disney+ ha rivelato che un numero limitato di titoli hanno lasciato la piattaforma per via di questioni relative ad accordi preesistenti. Nonostante ciò, tutti i titoli scomparsi ritorneranno non appena le suddette licenze scadranno.

Correlato: The Mandalorian: alcuni utenti stanno lasciando Disney+ dopo la fine della serie

Correlato: Netflix ha perso oltre un milione di abbonati in America a causa di Disney+

Che cosa ne pensate? Lasciate un commento.

Fonte: CB