Ava DuVernay collaborerà con Victoria Mahoney per sviluppare una serie sci-fi prodotta per Amazon tratta dal romanzo Dawn, scritto nel 1987 da Octavia E. Butler.

Il progetto sarà prodotto da Array e Macro Television Studios e la storia sarà ambientata 250 anni dopo una guerra nucleare che ha spazzato via l’intera umanità con l’eccezione di alcuni sopravvissuti salvati da una specie aliena. Il romanzo è il primo capitolo di una trilogia in tre parti, composta anche da Adulthood Rites e Imago.

La sinossi del romanzo è la seguente:

Lilith Iyapo ha perso il marito e il figlio quando il fuoco atomico conuma la Terra, l’ultimo stadio dell’ultima battaglia del pianeta. Centinaia di anni dopo Lilith si risveglia a bordo di una nave spaziale aliena pilotata dagli Oankali, che sono arrivati proprio in tempo per salvare l’umanità dall’estinzione. Gli alieni hanno tenuto Lilith e gli altri sopravvissuti in un sonno forzato per secoli, imparando tutto quello che potevano sulla Terra. Ora a Lilith spetta il compito di condurli al suo mondo, ma la vita tra gli Oankali sulla nuova versione del pianeta non sarà mai come prima. Gli Oankali sopravvivono fondendosi geneticamente con le civiltà primitive, a prescindere che gli “ospiti” lo vogliano oppure no. Per la prima volta dall’olocausto nucleare, la Terra sarà abitata, l’erba crescerà, gli animali correranno e le persone impareranno a sopravvivere alla natura selvaggia del pianeta, ma i loro figli non saranno esattamente umani.

Per ora non sono stati svelati ulteriori dettagli relativi al progetto o i possibili interpreti che faranno parte del cast.

Che ne pensate della serie Dawn sviluppata da Ava DuVernay? Lasciate un commento!

Fonte: SlashFilm