In occasione dell’annuncio dei dati finanziari di The Walt Disney Company, è stato rivelato il numero di abbonati finora a Disney+. Il servizio streaming lanciato a novembre ha raggiunto un numero iscrizioni superiori alle aspettative: ben 26.5 milioni di persone si sono abbonate alla piattaforma nelle prime sei settimane negli Stati Uniti, Olanda, Australia e Nuova Zelanda, e ad oggi gli iscritti sono più di 28.6 milioni.

Le aspettative degli analisti erano ben inferiori: si pensava a una forbice tra i 20 e i 25 milioni di iscritti nel primo trimestre. Di questo passo, l’obiettivo di raggiungere i 60/90 milioni di iscritti in tutto il mondo entro il 2024 potrebbe essere raggiunto molto prima. Ricordiamo che ad oggi, Netflix ha raggiunto i 167 milioni di abbonati e Amazon Prime i 150 milioni di iscritti in tutto il mondo.

Tra gli altri dati diffusi da Disney, quelli sugli iscritti della piattaforma streaming Hulu: 30.7 milioni complessivi. Anche ESPN+ (la piattaforma sportiva annunciata insieme a Disney+ e lanciata sempre nel 2019) è cresciuta: ben 7.6 i milioni di utenti iscritti, il doppio del dato precedente.

Vi ricordiamo che il servizio è stato attivato il 12 novembre 2019 negli Stati Uniti, Canada e Paesi Bassi, per poi arrivare il 19 novembre dello stesso anno in Australia e Nuova Zelanda. La piattaforma avrà un lancio simultaneo il 24 marzo 2020 nel Regno Unito, in Francia, Germania, Italia, Irlanda, Spagna e Russia.

Trovate tutte le notizie su Disney+ in questo archivio.

 

Fonte: Screen