Guardando El Camino, il film sequel di Breaking Bad nato dalla collaborazione da Netflix e il network AMC, tutti si aspettavano di rivedere Bryan Cranston nei panni di Walter White, cosa che in effetti è accaduta.

Ma un altro grande ritorno dal passato di Jesse Pinkman, il protagonista impersonato da Aaron Paul, ha creato grande emozione tra i fan e ha avuto un significativo peso emotivo anche per lo stesso attore. Stiamo parlando del cameo di Krysten Ritter, che ripreso il ruolo di Jane, la fidanzata di Jesse morta per overdose, che è avvenuto nel finale della pellicola. Secondo Paul, la scena è un tributo che testimonia quanto Jane significasse per Jesse prima che tutto andasse in pezzi. Ecco cosa ha dichiarato l’attore:

Lei [era] il suo unico vero amore, e probabilmente gli ha dato il miglior consiglio che abbia mai ricevuto, e lui lo tiene stretto a sé. Quando ho letto [della sua presenza nel copione] sono rimasto sconvolto e piacevolmente sorpreso, e mi sono davvero commosso.

Per chi desiderasse rivedere la scena, eccola qui di seguito

El Camino è incentrato sulla figura di Jesse Pinkman (Aaron Paul), e racconta gli eventi che hanno fatto seguito alla sua fuga avvenuta nel finale della serie. Nel lungometraggio ritroviamo sia Badger (Matt Jones) che Skinny Pete (Charles Baker), che è apparso nel primo trailer del film, nonché più di 10 personaggi provenienti da Breaking Bad.

  • CORRELATO — Bryan Cranston e Aaron Paul appaiono a sorpresa alla Breaking Bad experience
  • Vi ricordiamo che potete leggere tutte le news su Breaking Bad grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

    Che ne pensate di questo articolo? Lasciate un commento!

    Fonte: TV Guide