Locke & Key è arrivata su Netflix e gli showrunner hanno commentato il finale delle dieci puntate che compongono la prima stagione, anticipando qualche dettaglio di quello che accadrà nel secondo capitolo della storia a Bode (Jackson Robert Scott), Tyler (Connor Jessup) e Kinsey Locke (Emilia Jones).

Meredith Averill e Carlton Cuse, produttori e responsabili della serie, hanno parlato del fatto che Gabe sia in realtà il demone Dodge, ovvero l’eco di Lucas, e abbia ora unito le forze con Eden che è stata posseduta mentre i giovani protagonisti aprivano il misterioso portale.

Averill ha dichiarato a The Wrap:

L’idea che Gabe (Griffin Gluck) sia Dodge (Laysla De Oliveira) e lo sia stato fin dall’inizio è ispirata a una storia presente nei fumetti di Joe Hill e Gabriel Rodriguez, ma la differenza è che il pubblico lo sa tra le pagine. Sa che il nuovo ragazzo di Kinsey, Zack Wells, che è arrivato al liceo, è in realtà Dodge. Volevamo realizzare una svolta che fosse una grande rivelazione alla fine della stagione per gli spettatori, basata sul fatto che non sei consapevole del fatto che il giovane sia Dodge. Quindi è ispirata a una storia presente tra le pagine, ma con i nostri cambiamenti.

La scelta di mostrare la vera identità di Gabe negli ultimi minuti è stata presa perché volevano sfruttare un elemento in grado di gettare le basi per la seconda stagione e per anticipare qualche dettaglio sui nuovi villain.
Meredith ha proseguito spiegando che per questo motivo hanno ideato il momento in cui Eden (Hallea Jones) viene colpita:

Anche se è una mean girl davvero ottima è la più improbabile villain della serie. E abbiamo amato l’idea di unire questi due personaggi, Gabe ed Eden, che non hanno quasi mai avuto scene insieme nel corso della stagione, anticipando che uniranno le forze nella seconda, elemento con cui ci stiamo divertendo troppo tra sceneggiatori mentre lavoriamo ai nuovi episodi.

Gli showrunner stanno infatti delineando la continuazione della storia nonostante Netflix non abbia ancora rinnovato lo show.

L’epilogo della prima stagione ha inoltre lasciato in sospeso la storia di Ellie (Sherri Shau), gettata involontariamente dai giovani Locke e i loro amici oltre la Porta Nera dopo che Dodge ha trasformato il suo aspetto. Cuse ha sottolineato:

Non sarebbe prudente dire troppo su di lei, oltre il fatto che nella seconda stagione si scoprirà di più sulla sua storia. Abbiamo provato la sensazione che Ellie fosse un personaggio a cui le persone si possono affezionare e si scoprirà qualche dettaglio in più sul suo passato, quello di Rufus (Coby Bird) e sul suo destino.

Nelle puntate inedite ci saranno poi nuove chiavi:

Sono una metafora di questa storia sul diventare adulti e affrontare i propri problemi e i traumi del passato. Penso ci sarà una miriade di cose che dovranno affrontare i personaggi ed emergeranno altre chiavi che faranno parte del loro percorso. Nei fumetti ce ne sono alcune che non abbiamo ancora usato e poi ne creeremo di nuovo con la collaborazione di Joe Hill e Gabriel.

Averill ha inoltre spiegato che la mitologia legata agli oggetti magici creata da Joe Hill è fantastica e sarà interessante inserire dei flashback per raccontare storie collegate al presente, rivelando come sono state realizzate le chiavi e cosa nasconde la misteriosa porta. Cuse ha poi aggiunto che c’è ancora qualcosa da rivelare per quanto riguarda i motivi per cui gli adulti non si ricordano gli eventi “magici” e il fatto che tra giovani e adulti non riescano a comunicare è uno degli elementi più importanti dello show.

Che ne pensate del finale della prima stagione di Locke & Key? Lasciate un commento!

Fonte: The Wrap