Mark Hamill farà parte del cast di doppiatori della nuova serie animata Masters of the Universe: Revelation, il nuovo progetto prodotto grazie alla collaborazione tra Netflix e Mattel Television, e l’attore ha ora commentato il suo nuovo ruolo “difendendo” Skeletor.
Il protagonista della saga di Star Wars ha infatti accennato alla serie sviluppata da Kevin Smith su Twitter con un messaggio in cui dichiara:

Grazie a Kevin Smith e Netflix per avermi incluso in questo cast molto più che fantastico! E pensateci: Skeletor è davvero malvagio o semplicemente incompreso?

L’interprete di Luke Skywalker nei film ambientati nell’universo creato da George Lucas ha già collaborato con Netflix in occasione della prima stagione della serie The Dark Crystal: Age of Resistance (qui potete leggere la nostra recensione) e, secondo alcune indiscrezioni potrebbe anche recitare nelle nuove puntate di The Witcher, il progetto con star Henry Cavill.

Per ora non resta che attendere per scoprire qualche dettaglio in più riguardante la partecipazione di Mark Hamill nello show animato Masters of The Universe: Revelation? Lasciate un commento!

La sinossi anticipa:

Sul pianeta di Eternia, un giovane principe perduto scopre i poteri di Grayskull e si trasforma in He-Man, Dominatore dell’Universo! La classica battaglia tra He-Man e il malvaglio Skeletor raggiunge nuovi livelli mentre eroe e villain formano nuovi e potenti team. Una nuova generazione di eroi combatterà per il destino di tutti noi. Alla fine chi dominerà l’Universo?

La serie sarà prodotta da Mattel Television cone Adam Bonnett, Christopher Keenan e Rob David che si sono occupati dello sviluppo del progetto.

Fonte: ComicBook