Proprio nel giorno in cui Disney+ arriva in Italia, Billy Ray Cyrus celebra sui social una ricorrenza molto particolare: esattamente 14 anni fa andava in onda la prima puntata di Hannah Montana (che è interamente disponibile sulla piattaforma streaming).

Creata da Michael Poryes, Rich Correll e Barry O’Brien, Hannah Montana ha lanciato la carriera di Miley Cyrus (figlia di Billy Ray) e racconta le vicende di Miley Stewart, una teenager che vive una “doppia vita”: va a scuola insieme ai suoi coetanei e passa il tempo con gli amici, ma è anche Hannah Montana, una delle giovani popstar più famose degli Stati Uniti. Per poter continuare a vivere la sua vita e avere una adolescenza “normale”, Miley ha scelto di non rivelare ai suoi amici la sua seconda identità, cosa che crea non pochi equivoci.

La serie è stata trasmessa su Disney Channel dal 24 marzo 2006 al 16 gennaio 2011, in Italia ha fatto il suo debutto su Disney Channel Italia per poi andare in onda in chiaro su Italia 1. La quarta e ultima stagione, rinominata Hannah Montana Forever, è stata seguita da un film intitolato Hannah Montana: The Movie. Non solo: nel 2008 è stato anche realizzato un film-concerto in 3D, diretto da Bruce Hendricks, intitolato Hannah Montana & Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert e basato sul tour musicale della protagonista Miley Cyrus. Quest’ultimo film incassò la bellezza di 70 milioni di dollari nei soli Stati Uniti.

Molto amata dal pubblico, Hannah Montana è considerata un vero e proprio cult ed è ora disponibile per lo streaming completo su Disney+.

Al momento del lancio, gli abbonati possono vivere l’esperienza di Disney+ sulla maggior parte dei dispositivi mobili connessi, compresi console per gaming, lettori multimediali e smart TV. È possibile accedere a 4 stream simultanei in alta qualità e senza interruzioni pubblicitarie per download multipli. Gli utenti possono fruire di suggerimenti personalizzati e avranno la possibilità di impostare fino a sette diversi profili. È inoltre possibile impostare profili per bambini con interfaccia a navigazione facilitata e accesso a contenuti adatti alla loro età.

In Italia gli utenti possono iscriversi a Disney+ direttamente dal sito o tramite acquisto in-app dalle seguenti piattaforme e dispositivi:
  • Amazon (dispositivi Fire TV, smart TV Fire TV Edition e Fire Tablet).
  • Apple (iPhone, iPad, iPod touch e Apple TV).
  • Google (smartphone Android, dispositivi Android TV, Google Chromecast e dispositivi integrati Chromecast).
  • LG Smart TV con webOS.
  • Microsoft (Xbox One).
  • Samsung Smart TV.
  • Sony/Sony Interactive Entertainment (Sony TV con sistema Android e PlayStation®4).

Per maggiori informazioni su come abbonarsi o per attivare la settimana di prova andate su DisneyPlus.com

Disclaimer: BadTaste.it partecipa al programma di affiliazione sugli abbonamenti di Disney+ sottoscritti dai suoi lettori e potrebbe percepire una commissione