Le riprese dei primi due episodi della serie de Il Signore degli Anelli, diretti da JA Bayona, sono in corso ormai da alcune settimane in Nuova Zelanda (non senza inciampi), eppure non sono ancora trapelate immagini dal set – nonostante i primi spy report.

Ora il sempre affidabile quotidiano Stuff.co.nz fa un po’ di luce sulla produzione (definita “colossale”) spiegando che buona parte delle riprese si terrà in teatro di posa nella zona ovest di Auckland:

Ci sono centinaia di persone impiegate nella sola zona di Auckland. Gli agenti di casting affermano che in alcuni giorni potrebbero servire fino a mille comparse.

Sul sito sono state anche pubblicate alcune foto scattate fuori dai Kumeu Studios, dove si stanno svolgendo le riprese. Si vedono enormi mura composte da container per impedire la vista dall’esterno (uno stratagemma che veniva usato anche agli Stone Street Studios di Wellington, mentre venivano girati i film di Peter Jackson) e sui quali sono montati giganteschi green screen. Nei mesi precedenti alle riprese è stata persino eretta una barriera di terra tra le roulotte del cast e la strada. Gli studi sono equipaggiati con una grande vasca per riprese “oceaniche” esterna, e una interna in grado di operare 24/7.

Il sito spiega che tutti gli abitanti della zona hanno firmato accordi di riservatezza, e che le uniche informazioni che trapelano sono che la troupe arriva sul set nelle prime ore del mattino (intorno alle 5) e lascia gli studi molto tardi la sera. I cellulari sono banditi non solo durante le riprese, ma anche nei teatri di posa durante il lavoro.

Le riprese si svolgeranno anche in esterni: a Waikato (nei pressi di Auckland) e anche in varie zone dell’Isola del Sud, tra cui il distretto di Central Otago.

Filming is underway for Lord of the Rings, with a huge cast and production crew moving in on West Auckland.

Pubblicato da Stuff su Martedì 25 febbraio 2020

 

IL SIGNORE DEGLI ANELLI: I DETTAGLI SULLA SERIE

Le riprese della prima delle previste cinque stagioni (più un potenziale spinoff) si svolgeranno nel 2020 in Nuova Zelanda, in teatro di posa ad Auckland (presso i Kumeu Film Studios), oltre che in una gran varietà di location. J.A. Bayona sarà il regista dei primi due episodi, alla fine delle riprese dei quali la produzione si fermerà cinque mesi per permettere lo sviluppo della seconda stagione, già annunciata. La serie andrà in onda nel 2020, o forse addirittura nel 2021, su Amazon Prime Video.

Confermati nel cast Robert Aramayo (il giovane Ned Stark in Game of Thrones), Owain Arthur, Nazanin Boniadi, Tom Budge, Morfydd Clark, Ismael Cruz Cordova, Ema Horvath, Markella Kavenagh, Joseph Mawle (Benjen Stark in Game of Thrones), Tyro Emuh, Sophia Nomvete, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, Daniel Weyman.

Gli sceneggiatori saranno JD Payne Patrick McKay (Jungle Cruise), con il coinvolgimento di Bryan Cogman (Game of Thrones), Gennifer Hutchison (Breaking Bad), Jason Cahill (I Soprano), Justin Doble (Stranger Things). Tra i produttori vi saranno Lindsey Weber, Bruce Richmond, Gene Kelly, Sharon Tal Yguado, Ron Ames, Helen Shang e Glenise Mullins.

Nel team vi saranno poi la costumista Kate Hawley, lo scenografo Rick Heinrichs, Tom Shippey (esperto del mondo di J.R.R. Tolkien), il supervisore degli effetti visivi Jason Smith e l’illustratore e concept artist John Howe.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!