David Harbour ha confermato che la stagione 4 di Stranger Things avrebbe dovuto debuttare all’inizio del 2021 su Netflix, anche se i programmi sono destinati a cambiare. Anche la produzione della serie è stata interrotta come misura precauzionale per l’emergenza Coronavirus, e ciò comporterà, molto probabilmente, uno slittamento di tutte le fasi, compreso il lancio.

David Harbour ha confermato la data inizialmente prevista nel corso di una Instagram Stories Live:

Doveva arrivare all’inizio del prossimo anno credo, anche se non ho alcuna autorità in proposito. (…) Probabilmente verrà rimandata.

Per il rispetto della finestra di lancio molto, se non tutto, dipende da quando verranno ripresi i lavori. In caso non fosse possibile ripartire presto, la première potrebbe slittare fino all’estate 2021, quindi esattamente due anni dopo la terza. In questo articolo abbiamo pubblicato un report che spiega perché sarà molto difficile per le serie sospese tornare in produzione, mentre potete accedere alla lista di tutte le serie bloccate a causa dell’emergenza Coronavirus in questo articolo.

Nel cast della serie figurano Millie Bobby Brown (Undici), Gaten Matarazzo (Dustin), Caleb McLaughlin (Lucas), Noah Schnapp (Will) Sadie Sink (Max), Natalia Dyer (Nancy), Charlie Heaton (Jonathan) Joe Keery (Steve), Cara Buono (Karen), David Harbour (Jim Hopper), Winona Ryder (Joyce).

CORRELATO A STRANGER THINGS 4

Fonte: SF