La figura di Moff Gideon, tra i villain della prima stagione di The Mandalorian, tornerà nella seconda stagione insieme al suo interprete Giancarlo Esposito. L’attore è davvero preso dalla parte – le riprese comunque sono terminate da settimane – e ha raccontato non solo le sue ispirazioni, ma anche alcuni aneddoti divertenti accaduti sul set. Intanto ha iniziato raccontando il suo allenamento con la spada:

Sono decente. Sto migliorando. Ma bisogna rispettarne il potere, l’energia. E poi è molto lunga. Me la sono già data in testa tre volte. (…) Gli altri mi guardano, vogliono che io sia esperto fin dall’inizio, perché io sono il cattivo. Ma ci vuole pratica. Non so se posso dirlo, ma sì. Ne ho già rotte tre di queste cose.

Per quanto riguarda l’ispirazione di Giancarlo Esposito per il suo villain in The Mandalorian:

Pensando al tipo di personaggio che è, mi sono fatto alcune domande, e quello a cui ho pensato da subito è stato “wow, James Earl Jones, Darth Vader”. E a come mi ha influenzato nella vita. A chi c’era in quel casco, a chi c’era dentro quel costume. Tutto questo potrebbe essere parte di Moff Gideon, anche se io non devo indossare un casco.

Pedro Pascal tornerà nella seconda stagione nei panni del Mandaloriano, e rivedremo anche Gina Carano, Carl Weathers (che dirigerà anche un episodio) e Bill Burr insieme a diversi altri personaggi. Nel cast ci saranno anche Michael Biehn, che interpreterà un cacciatore di taglie, e Rosario Dawson come Ahsoka Tano. Alla regia dei nuovi episodi vi saranno Dave Filoni, Robert Rodriguez, Carl Weathers, Jon Favreau.

The Mandalorian, che porta la firma di Jon Favreau, ha come protagonista Pedro Pascal, ed è ambientata dopo la caduta dell’Impero e prima dell’ascesa del Primo Ordine. Al centro della trama vi è un pistolero solitario che raggiunge gli angoli più remoti della galassia, distanti dal controllo della Nuova Repubblica.

Trovate tutte le informazioni sulla serie nella nostra scheda.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: CBMCBM