Tra i protagonisti della docu-serie Tiger King c’è anche “Doc” Bhagavan Antle, gestore del Myrtle Beach Safari, che, dopo il debutto del progetto su Netflix, ha espresso il proprio disappunto per il modo in cui è stato rappresentato.

In un post condiviso su Instagram e poi cancellato, Antle aveva scritto:

Siamo davvero delusi dal fatto che la nostra struttura sia stata menzionata nella serie Netflix. Possiamo solo ipotizzare che sia successo perché Doc Antle è da decenni una figura molto conosciuta legata agli animali selvatici e parlarne avrebbe suscitato maggior attenzione. Ritengo sia importante capire che questa serie non è un documentario: è intrattenimento sensazionalizzato con dei partecipanti pagati. Tiger Kingè la strana storia di Joe e Carole e della loro rivalità. Questi personaggi non sono rappresentativi degli esperti del settore degli animali selvatici e di strutture di alto livello come la nostra a Myrtle Beach.

Il messaggio proseguiva:

Myrtle Beach Safari è stata riconosciuta dallo stato del Sud Carolina come una delle strutture più eminenti degli Stati Uniti. Abbiamo inoltre ricevuto degli apprezzamenti internazionali per l’importante ruolo che offriamo con i nostri programmi qualificati nel campo dell’allevamento in cattività e per i nostri sforzi nel campo della conservazione di specie minacciate e a rischio estinzione.

Il comunicato ribadiva poi che la struttura rispetta tutte le linee guide previste dalle autorità americane e gli animali vengono trattati con estrema cura, non avendo mai ricevuto nessuna lamentela e avendo superato numerosi controlli da parte delle autorità:

Nel corso degli anni abbiamo sentito ogni tipo di scenario fantastico riguardante la nostra struttura. Molte informazioni false sono state ideate dai movimenti dei diritti degli animali per andare contro ogni tipo di programma riguardante gli animali. Speriamo che verrete a visitarci e a giudicare di persona. Ogni visitatore riconosce velocemente il luogo magico che abbiamo creato. Rimaniamo aperti durante questo periodo difficile con le opzioni dei safari diurni e notturni. I nostri tour sono tenuti all’aperto e la nostra riserva offre moltissimo spazio per mantenere le distanze.

Netflix e i produttori della serie non hanno risposto alle critiche, poi comunque “scomparse” dal profilo di Doc Antle.

Che ne pensate delle accuse di Doc Antle a Tiger King? Lasciate un commento!

Fonte: ComicBook