Per usare un eufemismo, Inhumans è stata un’esperienza sfortunata all’interno del Marvel Cinematic Universe. Inizialmente pensato come film, è stato riprogrammato come serie tv prodotta dalla divisione tv di Jeph Loeb e andata in onda su ABC per una sola stagione, generalmente bocciata da pubblico e critica. Oggi uno degli attori del cast della serie Inhumans, Mike Moh, che interpretava Triton, ha commentato brevemente quell’esperienza su Twitter. Poche parole, ma abbastanza inequivocabili.

Innanzitutto c’è stato chi ha criticato l’adattamento del personaggio nella serie. Nei fumetti è una creatura marina più particolare, mentre nella serie:

In pratica l’hanno solo dipinto di verde e l’hanno chiusa lì?

Si, in pratica.

In risposta al messaggio, un altro utente ha commentato che “la ferita” legata alla serie stesse guarendo, e Mike Moh ha risposto che è passato abbastanza tempo (accompagnando la frase con l’emoticon del vomito).

La serie è stata cancellata a maggio 2018 dopo una sola stagione (la serie è disponibile su Disney+) e già un anno dopo il protagonista Anson Mount confermava le voci su un possibile reboot:

La gente potrebbe non sapere questa cosa, ma in quelli che sono i vari scambi che avvengono a Hollywood, ci sono voci su delle negoziazioni da parte di Disney+ per fare un altro tentativo. E apparentemente… È risaputo che Vin [Diesel] ha sempre voluto interpretare Black Bolt, quindi ci sono delle trattative in corso. Voglio davvero che gli Inumani abbiano un’altra chance, e vorrei avesse successo perché mi piacerebbe vederlo. Penso che sia l’angolino più interessante dell’universo Marvel, e penso che debba solo essere realizzato nel giusto posto, con il giusto tono, e con una giusta visione in generale.

CORRELATO A INHUMANS CAST: NUOVE DICHIARAZIONI

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: Twitter