È disponibile su Netflix la serie documentario in quattro puntate intitolata Jeffrey Epstein – Soldi, potere e perversione. Intitolata in originale Jeffrey Epstein: Filthy Rich, la docuserie di stampo true crime esplora i retroscena della vita dell’imprenditore statunitense morto nel 2019.

Dalla descrizione della serie:

Tramite i racconti delle vittime, questa docuserie spiega come Jeffrey Epstein, condannato per reati sessuali, abbia usato ricchezza e potere per perpetrare i suoi abusi.

Composto da quattro parti, il progetto è stato realizzato dalla regista Lisa Bryant (Unspeakable Crime: The Killing of Jessica Chambers), dal produttore esecutivo Joe Berlinger (Conversations with a Killer: The Ted Bundy Tapes), e dall’autore di bestseller di stampo thriller James Patterson.

Epstein è stato un imprenditore statunitense, condannato nel 2008 e arrestato ancora nel 2019 con l’accusa di abusi sessuali e traffico internazionale di minori. L’uomo si è tolto la vita nell’agosto del 2019, mentre era in detenzione presso il Metropolitan Correctional Center di New York, poco prima che affrontasse il processo che avrebbe determinato la sua colpevolezza o innocenza.

E, sebbene il suo decesso sia stato classificato come suicidio, diversi elementi farebbero pensare che, in realtà, Epstein non avrebbe fatto tutto da solo. E la docuserie sembra addentrarsi anche in questo aspetto della vicenda.

IL TRAILER DELLA SERIE JEFFREY EPSTEIN: FILTHY RICH

Fonte: YT