Ci sarà una seconda stagione di Summertime? In una intervista rilasciata al sito Deadline, il presidente della casa di produzione Cattleya (parte di ITV) Riccardo Tozzi non si sbilancia, ma spiega che se la serie ottenesse il via libera da parte di Netflix sarebbe probabilmente il primo progetto sul quale potrebbe mettersi al lavoro lo studio:

La prima produzione sulla quale potremmo metterci al lavoro è la seconda stagione di Summertime, se Netflix la ordinasse. La prima stagione è stata un successo e sono piuttosto sicuro che faremo un seguito. Siamo pronti, ma dipende da Netflix. Nel caso, dovremmo girarla in estate, come suggerisce il titolo.

Non è un dettaglio da poco: la serie è infatti ambientata nella riviera romagnola, e come la prima, anche la seconda stagione sarebbe verosimilmente ambientata in estate. Le parole di Tozzi lasciano intendere che la seconda stagione sia già sostanzialmente scritta, e che la produzione stia aspettando il via libera da Netflix per organizzare le riprese, che non saranno semplici a causa delle nuove misure sanitarie relative all’emergenza Coronavirus. Parlando della quinta (e forse ultima) stagione di Gomorra, il produttore spiega:

Gli attori dovranno fare i test almeno una volta alla settimana, e questi test non sono disponibili in grandi quantità al momento. Il secondo grande problema è che non ci sono delle assicurazioni che coprono questa situazione. Le nuove produzioni italiane indipendenti non possono iniziare, mentre per un grande progetto sostenuto da uno studio le cose sono leggermente diverse. Nei prossimi due mesi ci aspettiamo una maggiore disponibilità di test. Il governo ha anche proposto un aumento del tax credit, che potrebbe aiutarci a compensare l’assenza di copertura assicurativa.

Cattleya era nel pieno delle riprese della terza e ultima stagione di Suburra quando l’emergenza ha colpito il paese, fermando le produzioni. Appena sarà possibile, la serie verrà portata a conclusione. Per quanto riguarda altri progetti, invece, Cattleya a fine anno girerà il remake italiano di This is Us per la RAI, intitolato Noi. Non solo, sta sviluppando una seconda stagione di ZeroZeroZero:

Non so ancora se ci sarà una seconda stagione, ma ci è stato chiesto di realizzarla quindi stiamo ragionando su alcune idee. Forse la gireremo, se troveremo una bella idea.