Amazon è al lavoro sulla serie TV di Uomini che odiano le donne, che sarà interamente incentrata sulla figura di Lisbeth Salander. Il personaggio è stato creato da Stieg Larsson, autore della serie di romanzi polizieschi conosciuta con il titolo “Millennium”.

Il progetto, che porta il titolo originale di “The Girl With the Dragon Tattoo”, non sarà né sequel né un prosieguo della storia raccontata dai libri o dai film che sono stati realizzati. La figura della Salander si muoverà nel mondo attuale, con un’ambientazione completamente nuova, nuovi personaggi e una nuova storia.

Al momento, nessun autore è stato associato alla serie, e non sono stati fatti nomi neanche in merito alla protagonista. Andy Harries, fondatore e CEO della Left Bank Pictures, sarà produttore esecutivo insieme a Rob Bullock. A produrre, gli Amazon Studios e la Left Bank in associazione con la Sony Pictures Television.

Harries figura tra i produttori di serie come “The Crown” e “Outlander,” mentre Bullock ha prodotto show come “The Night Manager” e “Wild at Heart.”

Quello della Salander è il personaggio principale dei libri della serie Millennium, di cui Larsson, prima della sua morte, ne aveva completati tre: “Uomini che odiano le donne”, “La ragazza che giocava con il fuoco” e “La regina dei castelli di carta”. ” David Lagercrantz ha poi continuato la narrazione, pubblicando i libri “Quello che non uccide”, “L’uomo che inseguiva la sua ombra” e “La ragazza che doveva morire”.

I libri hanno venduto oltre 100 milioni di copie in tutto il mondo.

Cosa ne pensate di questa notizia? Lasciate un commento!

Fonte: Variety