#blackAF la comedy con Kenya Bartis, è stata rinnovata da Netflix per una seconda stagione.

Creato e interpretato da Bartis, nonché ispirata alla sua vita, lo show descrive l’approccio irriverente, pieno di difetti e incredibilmente onesto che il filmaker adotta come genitore, nei rapporti umani, e nell’affrontare i problemi razziali e culturali.

Nel cast principale figurano anche Rashida Jones (Angie Tribeca) che interpreta Joya, la moglie del protagonista, Genneya Walton, Iman Benson, Scarlet Spencer, Justin Claiborne, Ravi Cabot-Conyers e Richard Gardenhire Jr. nei ruoli dei figli di Kenya e Joya.

La prima stagione di #blackAF, che è giunta su Netflix lo scorso 17 aprile con tutti e otto i suoi episodi, ha visto comparire diverse guest star di livello, come Ava DuVernay (When They See Us), Issa Rae (Insecure), Nia Long (NCIS: Los Angeles), Mike Epps (Survivor’s Remorse) e Lena Waithe (Master of None).

Barris e Jones sono coinvolti come produttori esecutivi in collaborazione con Hale Rothstein e Netflix ha descritto questo prodotto, che rientra nell’accordo milionario stretto con l’autore, e che Cindy Holland, vicepresidente della divisione contenuti originali di Netflix, aveva così commentato:

Kenya Barris è uno dei grandi storyteller moderni. Kenya usa la propria voce per rendere il pubblico maggiormente consapevole del mondo che lo circonda, facendolo ridere al tempo stesso. Il suo punto di vista originale e la sua freschezza onesta e divertente, combinata con la libertà creativa che avrà su Netflix, promettono di creare

Cosa ne pensate di questo rinnovo? Lasciate un commento!

Fonte: TV Line