Lo sceneggiatore della serie live action di Cowboy Bebop ha aggiornato sul tipo di adattamento portato avanti dalla serie Netflix rispetto all’anime cult. E ha assicurato i fan che non si tratterà di un reboot completamente diverso, ma di qualcosa che manterrà una certa riconoscibilità per i fan. Ecco cosa ha dichiarato Javier Grillo-Marxuach:

Non puoi guardare Cowboy Bebop e dire: “Beh, è solo un punto di partenza. Daremo loro capelli e vestiti diversi e li chiameremo in modo diverso. Sarà solo vagamente ispirato”. Se stai facendo Cowboy Bebop, stai facendo Cowboy Bebop. (…) Non faremo comunque una copia esatta di tutte quelle storie perché stiamo anche cercando di raccontare la storia più ampia di Spike Spiegel e del sindacato, di Spike Spiegel e Julia, di Spike Spiegel e Vicious, e tutto il resto. Ma stiamo guardando lo show dicendoci: “Chi sono i cattivi in questo show, e come possiamo inserirli in questo racconto più ampio?” Tutti hanno un’idea diversa di quale sia la migliore versione di uno show, e molti fan di Cowboy Bebop credono che l’anime sia la migliore versione di quello show. Speriamo di poterli convincere a vedere la nostra versione e a pensare che sia una versione meravigliosa, una meravigliosa aggiunta al canone originale.

D’altra parte, ci saranno alcuni cambiamenti, come ad esempio nell’abbigliamento di Faye:

Ci serve che un vero essere umano lo indossi. E se da un lato i personaggi fumano ancora, dall’altro dovranno essere meno glamour per riflettere una sensibilità più contemporanea.

Le puntate racconteranno la storia di uno strano gruppo di cacciatori di taglie in fuga dal proprio passato e che danno la caccia ai criminali più pericolosi in ogni angolo del sistema solare. I protagonisti sono persino pronti a salvare il mondo, ma al giusto prezzo.

Nel cast ci saranno anche Mustafa Shakir, Daniella Pineda e Alex Hassell. Le riprese sono attualmente in pausa a causa di un infortunio subito da John Cho che ha obbligato la produzione a uno stop di circa sei mesi, a cui si è aggiunta la sospensione per il Coronavirus.

Gli showrunner saranno Josh Appelbaum, Andre Nemec, Jeff Pinkner e Scott Rosenberg. Shinichiro Watanabe, regista della serie animata, sarà impegnato come consulente.

Fonte: io9