Palinsesto serie tv 2020-2021: la strategia dei “big five” americani

È solo da pochi giorni che i “big five” americani, ABC, CBS, FOX, NBC e The CW, hanno rilasciato la rispettiva programmazione per i palinsesti della stagione delle serie TV 2020-21 e ciò che emerge da quanto annunciato sono due diverse linee di azione: una più ottimistica, un’altra decisamente più conservativa.

Comunque si analizzi la situazione, è evidente che tutti i network si stanno muovendo ancora su un terreno inesplorato. Tutte le serie americane, dovunque esse siano girate, hanno fermato la produzione a marzo del 2020 a causa della pandemia e non sono ancora tornate sul set ed i primi, timidi, tentativi di riprendere l’attività – come nel caso della soap-opera Beautiful – risalenti a qualche giorno fa (17 giugno), sono stati bloccati dopo un solo giorno, per migliorare i protocolli di sicurezza.

La conseguenza di questa difficile situazione, come è noto, è costata a molte serie il normale svolgimento delle stagioni, dopo che molte delle produzioni sono state costrette a fermarsi a pochi episodi dalla fine delle programmazione, obbligando i lavoratori del settore a fare salti mortali per dare ai fan un minimo senso di chiusura che non lasciasse tutti delusi.

Affrontata questa prima crisi, il problema successivo dei network è stato quello di pensare al “dopo” e pianificare dei palinsesti che tenessero conto di un’emergenza sanitaria di cui (soprattutto negli Stati Uniti, dove il numero di infettati e vittime è in costante e preoccupante crescita) non si conosce ancora la fine.

Da ciò, le due diverse linee di azione a cui facevamo cenno. Fox e The CW, per esempio, hanno scelto di muoversi in sicurezza, acquistando i diritti per serie già girate e da poter inserire nel proprio palinsesto, in attesa di una “normale” programmazione il cui previsto inizio dovrebbe essere gennaio 2021. Così, la prima ha per esempio acquistato i diritti di L.A.’s Finest ed ha posticipato il debutto di alcuni show come NeXt e Filthy Rich, affidandosi per il resto allo sport ed a diversi reality, mentre The CW ha acquistato i diritti di Devils, Swam Thing, Tell me a story e Coroner, annunciando il posticipo di tutte le serie dell’Arrowverse, che dovrebbero quindi partire a gennaio 2021, con l’eccezione di Supergirl e Legends of Tomorrow, le cui rispettive seste stagioni debutteranno invece in primavera. Nonostante entrambi i network abbiano dichiarato che, qualora la situazione dovesse migliorare prima del previsto, il palinsesto annunciato potrebbe subire dei cambiamenti, in un recente tweet, Camrus Johnson, Luke Fox in Batwoman, rispondendo ad un fan ha detto che sarebbero tornati a girare in autunno (presumibilmente settembre) confermando la decisione di The CW di posticipare le nuove stagioni degli show dell’Arrowverse i cui attori, in circostanze normali, sarebbero tornati sul set a luglio dopo la pausa estiva, giusto in tempo per girare le prime immagini da usare poi al San Diego Comic-Con che, in questo caso, è stato cancellato per la prima volta in cinquant’anni.

ABC, CBS e NBC hanno invece scelto un approccio più rischioso, mantenendo quasi invariata la programmazione, ad eccezione di qualche gioco a premi o reality in più rispetto al normale, con la sostanziale certezza di poter tornare al lavoro in tempi brevi e far debuttare quindi le nuove stagioni nell’ultimo quadrimestre del 2020 e senza avere quindi un vero e proprio “piano B” in caso la pandemia non migliorasse o quantomeno non uno che abbiano condiviso per il momento con la stampa di settore.

*Cliccare sull’immagine per ingrandirla **Le nuove serie sono indicate in maiuscolo

Il debutto di molti dei nuovi show recentemente promossi a serie, come era da prevedersi, è stato – nella maggior parte dei casi – posticipato al 2021, insieme ad alcuni classici, sostituiti da quiz show o reality. Nella fattispecie questi gli show il cui debutto è previsto per il 2021:

ABC: $100,000 Pyramid, American Idol, The Bachelor, black-ish, Card Sharks, For Life, mixed-ish e la nuova serie CALL YOUR MOTHER.

CBS: S.W.A.T.,Undercover Boss e la nuova serie CLARICE.

FOX: 9-1-1, 9-1-1: Lone Star, Beat Shazam, Duncanville, Hell’s Kitchen,  Last Man Standing, Prodigal Son, The Resident e le nuove serie THE GREAT NORTH, CALL ME KAT e HOUSEBROKEN.

NBC: Ellen’s Game of Games, Good Girls, Zoey’s Extraordinary Playlist e le nuove serie KENAN, MR. MAYOR, SMALL FORTUNE, THAT’S MY JAM, TRUE STORY e YOUNG ROCK.

THE CW: All American, Batwoman, Black Lightning, Charmed, The Flash, Legacies, Nancy Drew, Riverdale, DC’s Legends of Tomorrow; Dynasty, In the Dark, Roswell New Mexico, Supergirl e le nuove serie KUNG FU, THE REPUBLIC OF SARAH, SUPERMAN & LOIS e WALKER.

CORRELATO ALLA PROGRAMMAZIONE SERIE TV 2020 2021