È in un articolo sull’Hollywood Reporter dedicato a come l’industria fumettistica e aziende come Marvel, DC e Dark Horse stanno affrontando un’ondata di accuse di molestie e comportamenti non professionali da parte di autori e fumettisti, che si cita l’eventualità che Warren Ellis lasci la serie tv di Castlevania.

Il reportage spiega come l’autore stia affrontando una serie di accuse di molestie e abusi da parte di diverse donne, e ricorda che recentemente la DC Comics ha cancellato un suo progetto su Batman. Aggiungendo poi:

Fonti affermano che sebbene Ellis abbia già concluso il suo lavoro per la prossima stagione di Castlevania, per quanto riguarda eventuali stagioni future non verrà più coinvolto.

A giugno Ellis ha ammesso di aver compiuto degli “errori”, ma ha rispedito al mittente le accuse ricevute:

Se certamente ho fatto un sacco di scelte sbagliate, in passato, e ho detto parecchie cose errate, lasciate che sia chiaro: non ho mai volutamente costretto, manipolato o abusato di qualcuno, né ho mai fatto violenza.

Per quanto riguarda il coinvolgimento di Warren Ellis in Castlevania, la terza stagione ha fatto il suo debutto su Netflix il 5 marzo. Qualche settimana dopo la serie animata è stata rinnovata per una quarta stagione, che è quella sulla quale Ellis ha già iniziato a lavorare. Quindi l’autore non verrà più coinvolto a partire da un’eventuale quinta stagione.