Sembra che anche alla seconda stagione The Umbrella Academy mantenga alto l’interesse dei suoi spettatori su Netflix. A confermarlo ci sono i numeri, abbastanza importanti, diffusi dal Nielsen Media Research. La top ten della settimana dal 3 al 9 agosto racconta una situazione in cui gli utenti Netflix hanno visto complessivamente più di 3 miliardi di minuti della serie tv, decisamente un dato molto alto, soprattutto rispetto ai dati delle altre serie dell’elenco.

  • The Umbrella Academy, 3.01 miliardi
  • Shameless, 1.13 miliardi
  • Grey’s Anatomy, 918 milioni
  • The Office, 897 milioni
  • Criminal Minds, 697 milioni
  • NCIS, 524 milioni
  • In the Dark, 418 milioni
  • Dexter, 316 milioni
  • Supernatural, 315 milioni
  • Parks and Recreation, 304 milioni

I dati si riferiscono alle visualizzazioni negli Stati Uniti dei servizi streaming, prendendo in considerazione al momento solo Netflix e Amazon (gli altri verranno aggiunti in seguito).

La sinossi della seconda stagione:

Cinque ha avvertito la sua famiglia (così tante volte) che usare i poteri per fuggire dall’apocalisse di Vanya del 2019 sarebbe stato rischioso. Bene, aveva ragione: il salto nel tempo sparpaglia i fratelli per tutta Dallas, in Texas, per un periodo di tre anni a partire dal 1960. Alcuni, rimasti bloccati nel passato per anni, si sono costruiti una nuova vita e sono andati avanti, certi di essere gli unici sopravvissuti. Cinque è l’ultimo ad atterrare, nel mezzo del giorno dell’apocalisse, che – spoiler! – è il risultato dell’interruzione temporale (qualcuno ha un déjà vu?). Ora i membri dell’Umbrella Academy devono trovare un modo per ricongiungersi, capire cosa ha causato il giorno dell’apocalisse, fermarlo e tornare al tempo attuale per bloccare quell’altra apocalisse. Il tutto mentre vengono cacciati da un trio di spietati assassini svedesi.

Nella seconda stagione sono arrivati nel cast Marin Ireland, Ritu Arya e Yusuf Gatewod. Arya ha la parte di Lila, un personaggio camaleontico che può essere brillante o clinicamente folle in base alla situazione. Gatewood è Raymond, un leader nato dotato di intelligenza, gravitas, e la sicurezza che lo spingono a non dover mai dimostrare mai nulla a nessuno. Il giovane è affettuoso, determinato e ha l’innata capacità di conquistarti con un semplice sguardo. Marin Ireland è infine Sissy, una madre texana senza paura e molto razionale che si è sposata quando era molto giovane per i motivi sbagliati.

Nella prima stagione si è iniziato a raccontare la storia di sette bambini nati in modo inspiegabile e dotati di incredibili poteri che vengono adottati da un eccentrico miliardario che li addestra per salvare il mondo. Steve Blackman è showrunner dei dieci episodi che compongono la seconda stagione che prosegue il racconto.

Le puntate precedenti si erano concluse con un cliffhanger che metteva alla prova i personaggi principali, messi a confronto con un inaspettato ritorno che potrebbe cambiare totalmente il loro destino e quello dell’intero universo. Nella seconda stagione i protagonisti si ritroveranno catapultati negli anni sessanta, dove dovranno salvare il mondo.

Potete rimanere aggiornati sullo show grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: THR