In una serata come quella degli Emmy che non ha brillato per ascolti, il trailer di WandaVision ha invece fatto faville in termini di numeri (qui la nostra analisi del trailer). Nelle 24 ore seguenti alla sua diffusione, il trailer è stato visto circa 53 milioni di volte, numeri che lo pongono come il trailer o spot più visto di sempre – nella prima giornata – per un servizio streaming. Un esperto consultato da Deadline non ha esitato a porre questi numeri a paragone con quelli di un trailer di un normale film Marvel mostrato durante il Super Bowl.

In realtà, sono numeri superiori a quanto visto quest’anno, considerati i numeri di Vedova nera (18 milioni), Mulan (12 milioni), No Time to Die (10 milioni). Grande successo anche sui social, con più di 300mila menzioni per la serie, e il video trending sia su Twitter che su YouTube.

Lo show, sarà composto da sei episodi, vede nel cast anche Kat Dennings (Darcy Lewis), Randall Park (Jimmy Woo), Teyonah Parris (Monica Rambeau).

Le riprese aggiuntive si sono svolte nelle ultime settimane a Los Angeles, rendendo quindi possibile il debutto di WandaVision nel 2020 in streaming su Disney+ come programmato. Si tratterà della prima serie prodotta direttamente dai Marvel Studios ad arrivare sulla piattaforma. Inizialmente questa doveva essere The Falcon and the Winter Soldier, ma i ritardi dovuti alla pandemia hanno costretto a rivedere il calendario delle uscite.

Questa la sinossi della serie tv:

Bettany torna come Visione e Olsen nella parte di Wanda Maximoff – due esseri dotati di superpoteri che vivono le loro vite di periferia ideali e iniziano a sospettare che non tutto sia come appare.

Alla regia Matt Shakman, mentre Jac Schaeffer è capo sceneggiatrice. Le riprese dello show sono iniziate lo scorso novembre ad Atlanta, presso i Pinewood Studios. Le altre serie Marvel annunciate sono LokiWhat If…?HawkeyeShe Hulk, Moon Knight e Ms. Marvel.

CORRELATO A WANDAVISION TRAILER

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Vi ricordiamo che tutte le informazioni sulla serie sono disponibili nella nostra scheda.

Fonte: Deadline