Alcuni riferimenti contenuti nel finale della stagione 2 di The Boys lasciano intendere che nel mondo dello show Stormfront abbia ucciso Jeffrey Epstein. Epstein è stato un imprenditore statunitense, condannato nel 2008 e arrestato ancora nel 2019 con l’accusa di abusi sessuali e traffico internazionale di minori. L’uomo si è tolto la vita nell’agosto del 2019, mentre era in detenzione presso il Metropolitan Correctional Center di New York, poco prima che affrontasse il processo che avrebbe determinato la sua colpevolezza o innocenza. E, sebbene il suo decesso sia stato classificato come suicidio, diversi elementi farebbero pensare che, in realtà, Epstein non avrebbe fatto tutto da solo. Nel maggio di quest’anno è uscita su Netflix una docuserie incentrata su di lui.

E The Boys? Nel finale della stagione 2 il passato di Stormfront viene reso pubblico, compresi i legami con i vertici nazisti. Non è tutto. In un titolo che appare in tv durante un servizio che copre la notizia, si legge infatti: “NYPD: tracce credibili legano Stormfront alla morte di Jeffrey Epstein”.

CORRELATO A THE BOYS STORMFRONT HA UCCISO JEFFREY EPSTEIN

Creata da Eric Kripke, e prodotta a livello esecutivo da Seth Rogen ed Evan Goldberg, The Boys vede per protagonisti Karl UrbanJack QuaidAntony Starr, Erin Moriarty, Jessie T. UsherLaz Alonso, Chace CrawfordTomer Capon, Karen Fukuhara e Aya Cash.

Lo show, tratto dall’omonimo fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson, mostra un mondo popolato da supereroi molto amati dalla gente, tutti ‘gestiti’ da un’azienda, la Vaught. Ogni ‘Super’ ha delle peculiarità, ma tutti hanno una cosa in comune: non sono ciò che sembrano, perché — a tratti — piuttosto che essere corretti e leali tendono a comportarsi come dei villain. Per contrastare e punire sia l’azienda alle loro spalle che i ‘Super’, degli ex agenti rimettono insieme la loro squadra, i ‘Boys’.

Intanto, Amazon ha deciso di spingere l’acceleratore sulla realizzazione di una nuova serie che sarà incentrata su dei ‘Super’ molto giovani che frequentano un college ideato proprio per loro, che viene gestito dalla Vaught International. La descrizione del nuovo progetto spiega che il progetto è “in parte una serie sulla vita al college, e in parte Hunger Games”, ma “con tutto il cuore, la satira e l’indecenza di The Boys”. Lo show sarà ambientato “nell’unico ed esclusivo college americano per giovani supereroi”.

Trovate tutte le notizie sulla serie nella nostra scheda.

Fonte: Screenrant