The Boys darà vita a uno spinoff che racconterà la storia di un gruppo di giovani supereroi alle prese con il college e lo showrunner Eric Kripke ha ora rivelato che il progetto si ispirerà molto liberamente a G-Men, la parodia delle avventure degli X-Men creata da Garth Ennis e Darick Robertson.

Il produttore e creatore della serie originale ha spiegato:

Parte della storia di G-Men è che si tratta di un’esperienza educativa e legata al college. E semplicemente lo abbiamo usato come punto di partenza, un po’ come accaduto con The Boys, prendendo l’idea iniziale e poi sviluppandola nella nostra direzione strana e personale.

Eric Kripke ha aggiunto:

Io, Seth Rogen, Evan Goldberg e Craig Rosenberg non sentiamo il bisogno di proporre spinoff. Stavamo semplicemente parlando e ci siamo imbattuti in questa idea e ci siamo entusiasmati, l’abbiamo quindi proposta ad Amazon. Pensiamo realmente ci sia l’opportunità di mostrare un’altra parte del mondo di Vought. Inoltre, ed è la cosa più importante, si può realizzare una serie che non è stata realizzata spesso, che è ciò che amiamo, visto che The Boys è uno sguardo inflessibile sulla realtà, l’obiettivo è di realizzare questo show di supereroi rendendolo la serie sul college più realistica che sia mai stata realizzata. E affrontare problemi veri del college ed esplorare ciò che accade a quell’età.

Il pilot del nuovo show sarà scritto da Craig Rosenberg che avrà inoltre il ruolo di showrunner del progetto.

Gli eventi saranno ambientati nell’unico college americano destinato a giovani supereroi, gestito da Vought Internazional. La serie viene descritta come “irriverente e vietata ai minori, in grado di esplorare le vite dei supes alle prese con ormoni e rivalità mentre mettono alla prova i propri limiti fisici, sessuali e morali”.

Che ne pensate dell’idea che lo spinoff di The Boys sia ispirato a G-Men? Lasciate un commento!

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Comingsoon.net