Nella terza stagione di Cobra Kai, come rivelato ancora prima dell’arrivo degli episodi su Netflix, Aisha esce di scena dopo un paio di episodi e gli autori e produttori hanno ora spiegato i motivi alla base dell’assenza di Nichole Brown.

Josh Heald ha voluto ribadire:

Nessuno è stato eliminato dal nostro show. Ciò che siamo è un enorme cast e c’è chi entra e chi esce. Permettere di ottenere il massimo dalle entrate e dalle uscite. L’avete visto nella terza stagione quando abbiamo riportato Bret Ernst nel ruolo di Louie LaRusso, abbiamo riproposto Joe Seso nella parte di Kylere, abbiamo fatto riapparire Bo Mitchell nei panni di Brucks, tutti assenti nella seconda stagione.

Il produttore ha aggiunto:

Quando stavamo iniziando a delineare la terza stagione non sentivamo di essere in grado di avere abbastanza spazio per venti personaggi, in alcuni momenti avremmo trovato dei modi interessanti per accoppiare i personaggi.

L’obiettivo degli autori era quindi di “sacrificare” alcuni personaggi pensando alla stagione successiva:

Alle volte ci sono dei personaggi che tornano perché legati la franchise, alle volte sono personaggi che tornano e sono parte della nostra serie.

Heald ha concluso:

Direi che nessuno lascia mai lo show per sempre nelle nostre menti e c’è sempre una strategia e un motivo legato alla storia per spiegare perché entrano ed escono, ed è utile al lungo racconto che stiamo raccontando.

Che ne pensate delle dichiarazioni degli autori sull’uscita di scena di Nichole Brown nella terza stagione di Cobra Kai? Lasciate un commento!

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: EW