La miniserie in tre episodi Dracula creata da Steven Moffat e Mark Gatiss ha debuttato all’inizio dell’anno, da noi su Netflix. Da allora non si è saputo nulla circa un possibile rinnovo per una seconda stagione, per quanto non prevista. Certo, il contesto generale non favorisce rinnovi, ma il protagonista Claes Bang sarebbe felice di poter tornare a interpretare il personaggio di Dracula. Ecco le sue parole:

Mi piacerebbe dire qualcosa al riguardo, ma non posso perché penso che riguardi Netflix e la BBC. Non credo che sia stata presa la decisione di non continuare. Ma a questo punto, non è stata presa nemmeno la decisione di continuare. L’unica cosa che posso dire è che mi piacerebbe fare un’altra stagione. Mi piacerebbe tornare a lavorare con quelle persone. È stata una delle le cose migliori in cui sia mai stato. È stato un vero piacere lavorare con loro, tutti i registi, gli scrittori, i produttori e Dolly Wells, John Heffernan e Morfydd Clark (sono tutti attori della serie, ndr). È stato davvero, davvero, davvero fantastico. (…) E, in fondo, è uno show sulla resurrezione.

Dietro la macchina da presa della prima stagione c’erano Jonny Campbell (Westworld) che ha diretto la première, Damon Thomas (Killing Eve) e Paul McGuigan (Film Stars Don’t Die in Liverpool) che si sono occupati delle due puntate seguenti. Nel cast anche Jonathan Aris (Black Mirror: Bandersnatch), Sacha Dhawan (The Boy With the Top Knot), Nathan Stewart-Jarrett (Misfits) e Catherine Schell (On Her Majesty’s Secret Service) che affiancheranno Claes Bang, nel ruolo dell’iconico vampiro, Youssef Kerkour e Clive Russell.

CORRELATO

Trovate tutte le notizie sulla serie Dracula con Claes Bang nella nostra scheda. 

Fonte: DS