Pubblicità

Game of Thrones, i produttori sul finale: “se altre persone hanno un’idea migliore, possono realizzarsela da soli”

Il Trono di Spade - Game of Thrones
ideata da D.B. Weiss, David Benioff
HBO
Il finale di Game of Thrones è stato, per usare un eufemismo, controverso, e gli stessi autori non sono stati immuni alle critiche. Parlando all’autore del testo Fire Cannot Kill a Dragon, i due showrunner David Benioff e Dan Weiss hanno risposto ad alcune domande sul finale, parlando prima di tutto dell’esistenza di rimpianti. Benioff, ad esempio, ha dichiarato:

Ci sono sicuramente delle cose che cambierei nel corso dello show e che farei diversamente. Non so se è qualcosa che voglio discutere pubblicamente.

Weiss, tuttavia, ha sottolineato il grande lavoro compiuto sulla serie:

Prince una volta ha detto qualcosa sul fatto che per ogni disco che ascolti e che pensi sia terribile, qualcuno ha lavorato fino all’osso per realizzarlo, perché così tante persone lavorano così duramente su qualsiasi aspetto di una cosa. Quindi, quando dici qualcosa di critico, può sembrare che stai incolpando qualcun altro. E davvero le uniche persone da incolpare saremmo noi – e sono sicuro come la morte di non volerci biasimare.

La produttrice Carolyn Strauss, da dichiarazioni contenute in altre parti del testo, ha notato che è molto difficile trovare un finale ben bilanciato, e che ci sarà sempre qualcuno che, dalla sua comoda poltrona, ha pensato ad un finale migliore: “se altre persone hanno un’idea migliore, possono realizzarsela da soli”. Lo stesso produttore Christopher Newman ha difeso il prodotto finale: “Ho pensato che fosse il miglior lavoro che abbiamo mai fatto. Una volta che tutti avranno superato la rabbia di Internet, vedranno che gli autori hanno scritto cose fantastiche. La critica non sembra considerare in modo equo quale straordinario risultato dell’intera produzione. Quando la gente dice “Non ero contento del finale”, penso “Se avessi scritto il finale che volevi, scommetto che nessuno sarebbe stato contento del tuo finale!”

Vi ricordiamo che la HBO sta sviluppando una serie prequel, intitolata House of the Dragon, che avrà il compito di raccontare la storia della casata di Daenerys Targaryen.

Il progetto è co-creato da George R.R. Martin e da Ryan J. Condal (Colony), e sarà ambientato tra i 150 e i 300 anni prima rispetto alla serie madre. Lo show racconterà “l’inizio della fine della Casa Targaryen”, e trarrà ispirazione dal libro companion “Fire & Blood” di Martin.

La regia di House of the Dragon sarà affidata a Miguel Sapochnik — tra i ‘veterani di Game of Thrones — e questi ricoprirà anche il ruolo di co-showrunner al fianco di Condal. Questa serie è il frutto di un rifacimento del concept su cui si focalizzava lo spinoff che era stato affidato a Bryan Cogman, già autore dello show dei record della HBO, e che era stato messo da parte dal network lo scorso aprile.

CORRELATO A GAME OF THRONES: AUTORI PARLANO DEL FINALE

Che ne pensate di questa notizia? Lasciate un commento!

Tutte le notizie su Game of Thrones sono disponibili nella nostra scheda.

Fonte: RadioTimes

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.