Netflix ha deciso che la quarta — nonché ultima — stagione di GLOW non si farà.

La piattaforma di streaming aveva annunciato il rinnovo dello show nel settembre del 2019, e aveva così dato alle creatrici della serie Liz Flahive e Carly Mensch la possibilità di dare una chiusura allo show ambientato nel mondo del wrestling femminile degli anni ’80.

Ma la produzione della serie era stata bloccata dalla pandemia già dallo scorso marzo. Secondo quanto riportato, alla base della decisione di non procedere con la realizzazione degli ultimi episodi vi sono motivi legati sia al budget che alle precauzioni necessarie per far lavorare in sicurezza il cast e la troupe di una serie ambientata nel mondo del wrestling.

Le creatrici Flahive e Mensch hanno commentato la notizia attraverso il seguente comunicato ufficiale:

Il COVID ha ucciso dei veri esseri umani. Si tratta di una tragedia nazionale, e dovrebbe essere al centro della nostra attenzione. Il COVID apparentemente ha anche cancellato il nostro show. Netflix ha deciso di non finire di girare l’ultima stagione di GLOW. Ci era stata data la libertà creativa per realizzare una commedia complicata sulle donne e raccontare le loro storie. E sulla lotta. E adesso non c’è più. In questo momento, nel mondo stanno accadendo molte cose di m**da che sono molto più importanti. Ma il fatto che non rivedremo queste 15 donne di nuovo insieme fa schifo comunque. Sentiremo la mancanza del nostro strano cast e della nostra eroica troupe. È stato il lavoro più bello… Registratevi per votare. E, per favore, votate.

Nel cast della serie figuravano Sydelle Noel, Britney Young, Kate Nash, Britt Baron, Jackie Tohn, Gayle Rankin, Kia Stevens, Chris Lowell, Kimmy Gatewood, Rebekka Johnson, Sunita Mani, Marianna Palka, Ellen Wong, Shakira Barrera, Bashir Salahuddin, Rich Sommer e Victor Quinaz.

CORRELATO A GLOW

Cosa ne pensate di questa cancellazione? Ditecelo nei commenti!

Fonte: TV Line