Dalla seconda fila della Ballroom20 del Comic-Con di San Diego, dopo numerose ore di coda, noi di BadTv.it abbiamo assistito al panel esclusivo di Luke Cage. Ci sono state mostrate alcune scene inedite molto intense che Netflix ha deciso di non condividere sul suo canale YouTube. Non vogliamo rivelarvi nulla per non guastarvi la sorpresa ma quello che possiamo dire è che il Luke Cage che avete visto in Jessica Jones era solo una piccola parte del grande disegno che Cheo Hodari Coker aveva in mente. Nella serie spin-off interamente dedicata al personaggio dei fumetti della Marvel conosceremo numerosi aspetti del suo passato. In modo particolare vogliamo preannunciarvi che ci saranno dei combattimenti inediti, mai visti fino ad ora. In alcuni momenti è difficile capire se bisogna ridere per lo spiccato humor con cui Luke Cage si pone nei confronti dei nemici o se rimanere sbalorditi da quello che ci viene mostrato, in termini di regia e composizione dell’inquadratura.

Ad aprire il panel c’è stato però niente di meno che Jon Bernthal, il quale ha parlato dell’amore con cui ha approcciato sin dall’inizio al personaggio di Frank Castle. Qualcosa di personale lega l’attore al Punitore, qualcosa di intimo. Infatti essendo lui stesso un genitore ha potuto dedicarsie approcciare al personaggio in maniera unica, intima e profonda.

L’aspetto musicale, così come è stato in Jessica Jones, avrà una parte fondamentale all’interno della serie. Ogni episodio sarà una parte di un lungo brano lungo 13 episodi. L’effetto Binge-Watching regalerà ai telespettatori sensazioni uniche, organicità e coerenza narrativa senza pari. Dalle prime immagini il personaggio interpretato da Simone Missick sembra essere forte, determinato e sicuro di sé. Immediatamente si comprende la forte chimica che c’è tra Simone e Mike sul set. Ci aspettano momenti molto sensuali tra i due personaggi e ad anticiparci questo vi è stata una clip parecchio amata dalla Ballroom 20. Il personaggio interpretato da Theo Rossi, Shades Alvarez, sembra avere tutte le carte in tavola per divenire un fan-favorite. Infine vi anticipiamo che la scena più coinvolgente ed emozionante che ci è stata mostrata durante il panel ha visto la partecipazione di Mahershala Ali e Alfree Woodard. Tra questi due personaggi ne succederanno delle belle.

 

In occasione del panel di Luke Cage al Comic-Con di San Diego, Marvel TV e Netflix hanno diffuso il primo trailer della nuova serie con Mike Colter in arrivo il 30 settembre su Netflix.

Ecco anche un sizzle-reel che riunisce scene di Daredevil, Jessica Jones e scene inedite di Luke Cage:

 

Luke Cage sarà ambientata sei mesi dopo i fatti di Jessica Jones. Composta da 13 episodi, la serie vede nel cast Mike Colter (Luke Cage), Mahershala Ali (Cornell “Cottonmouth” Stokes), Simone Missick (Misty Knight), Theo Rossi (Shades), Frank Whaley (Rafael Scarfe), Rosario Dawson (Claire Temple) e Sonia Braga (Soledad Temple).Cheo Hodari Coker ha scritto i primi due episodi ed è produttrice esecutiva assieme a Leob, showrunner della serie.

Questa la sinossi ufficiale dello show:

Dopo che un esperimento lo dota di super forza e una pelle indistruttibile, Luke Cage diventa un fuggitivo e cerca di ricostruire la sua vita nella Harlem moderna, a New York City. Ma viene costretto a uscite dall’ombra quando si ritrova a combattere una battaglia per salvare il cuore della sua città e ad affrontare il passato che aveva cercato di seppellire.

La stagione integrale di Luke Cage verrà lanciata sul servizio di streaming in tutto il mondo, Italia inclusa, il 30 settembre.