Buone notizie per chi ha amato Jessica Lange nella prima stagione di American Horror Story.

I creatori dello show Ryan Murphy e Brad Falchuk hanno rivelato in esclusiva a Entertainment Weekly che l’attrice, che nello show ha interpretato il personaggio dell’ambigua e controversa Constance Langdon (guadagnandosi un Golden Globe e un Screen Actors Guild), non solo rimarrà nel franchise, ma avrà un ruolo speciale nella seconda stagione del telefilm:

“La seconda stagione di American Horror Story sarà totalmente incentrata sul suo personaggio,” ha rivelato Murphy. “L’anno scorso Jessica è arrivata assieme a Connie Britton e Dylan McDermott. Questa volta invece sarà davvero il ‘Jessica Lange show’, per cui sono molto emozionato. Stiamo creando un nuovo personaggio opposto a Constance. Abbiamo parlato di diversi dettagli, io e lei. Lei ha un sacco di idee, molti input per il suo personaggio. E’ una grande collaboratrice e amica.”

La Lange non è l’unica attrice a tornare per il secondo anno: Murphy ha dichiarato che altri tre attori hanno firmato i contratti, ma la loro identità non verrà rivelata fino a oggi pomeriggio quando il cast di American Horror Story parteciperà all’annuale PaleyFest a Beverly Hills. Ovviamente non saranno la Britton e McDermott a tornare (per ovvi motivi per chi ha seguito la serie), il che significa che i potenziali ritorni potrebbero essere tra Denis O’Hare (Larry Harvey), Evan Peters (Tate Langdon), e Frances Conroy (Moira O’Hara).

La seconda stagione di American Horror Story sarà ambientata sulla East Coast. Per ora è tutto ciò che si sa a riguardo.

Se volete indovinare il mistero della seconda stagione, Murphy ha rivelato in che episodio cercarlo. Altri dettagli a riguardo sono disponibili in questo articolo, assieme ad un inquietante fanposter.

Fonte: EW