Eric Kripke, showrunner di The Boys, ha parlato di una delle trovate più surreali del quarto episodio della seconda stagione. In una scena, il Patriota costringe infatti Doppelganger a impersonare la defunta Madelyn Stillwell. Non è tutto: sul finale di puntata, questo si trasforma addirittura nello stesso Patriota, e lo invita ad avere rapporti sessuali con lui. Il Patriota (Antony Starr) per tutta risposta dichiara di non avere bisogno di nessuno, e lo uccide. Lo showrunner ha parlato di vari momenti di quella sequenza, a partire da quando Doppelganger, in versione Patriota, appare in lingierie:

La mia ipotesi è che probabilmente l’abbia scoperto dalla sceneggiatura. Non ricordo di avergli dato un avvertimento particolare. Voglio dire, i miei attori ricevono le sceneggiature molto presto e abbiamo lunghe conversazioni con loro molto prima di iniziare le riprese, e io uso una quantità incredibile delle loro idee e input, perché conoscono i personaggi. Il mio lavoro è conoscere l’intera scacchiera, ma è il loro lavoro conoscere il loro singolo pezzo e così trovano angoli importanti che io non conosco. Sono sicuro che ne abbiamo discusso avanti e indietro e abbiamo trovato il modo giusto per farlo. Ed è così incredibile in quella scena. (…)

Quindi sì, è stato fantastico. Mi dispiace solo leggermente che non siamo andati fino in fondo e che Homelander non faccia sesso orale con Homelander. Sento che ci siamo tirati indietro all’ultimo minuto e che saremmo dovuti andare fino in fondo. (…) Sembrava che fossimo proprio lì e poi ci siamo spaventati e abbiamo fatto marcia indietro.

CORRELATO A THE BOYS 2×04

Creata da Eric Kripke, e prodotta a livello esecutivo da Seth Rogen ed Evan Goldberg, The Boys vede per protagonisti Karl UrbanJack QuaidAntony Starr, Erin Moriarty, Jessie T. UsherLaz Alonso, Chace CrawfordTomer Capon, Karen Fukuhara e Aya Cash.

Lo show, tratto dall’omonimo fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson, mostra un mondo popolato da supereroi molto amati dalla gente, tutti ‘gestiti’ da un’azienda, la Vaught. Ogni ‘Super’ ha delle peculiarità, ma tutti hanno una cosa in comune: non sono ciò che sembrano, perché — a tratti — piuttosto che essere corretti e leali tendono a comportarsi come dei villain. Per contrastare e punire sia l’azienda alle loro spalle che i ‘Super’, degli ex agenti rimettono insieme la loro squadra, i ‘Boys’.

Trovate tutte le notizie sulla serie nella nostra scheda.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: Collider