La seconda stagione di The Boys è arrivata su Amazon Prime Video a settembre, e ha consegnato ai telespettatori un finale che li lasciati pieni di interrogativi. Ma fortunatamente, come riporta Bleeding Cool, che ha avuto l’opportunità di intervistare lo showrunner Eric Kripke, le riprese della terza stagione prenderanno il via il prossimo febbraio, cosa che dovrebbe garantire l’arrivo dei nuovi episodi entro l’anno.

Kripke ha parlato della nuova sfida creativa che sta affrontando dichiarando quanto segue:

La cosa che mi ha preoccupato della terza stagione è che tornare a scrivere è diventato davvero divertente e arioso. È una cosa che mi preoccupa. È una sensazione piacevole. [Invece] dovrei essere in un’intensa e profonda introspezione. Ovviamente, so che ogni stagione di una serie televisiva diventa un po’ più difficile perché hai già esplorato tutti i tuoi migliori istinti originali che avevi da esplorare. Quindi devi iniziare ad andare in alcune delle aree di quelle storie in cui all’inizio non ti sarebbe venuto in mente di andare, e quelle sono sempre un po’ più complicate da far sembrare grandi e affascinanti come quelle che hai mostrato all’inizio. Quindi è impegnativo.

Creata da Kripke, e prodotta a livello esecutivo da Seth Rogen ed Evan Goldberg, The Boys vede per protagonisti Karl UrbanJack QuaidAntony Starr, Erin Moriarty, Jessie T. UsherLaz Alonso, Chace CrawfordTomer Capon, Karen Fukuhara e Aya Cash.

Lo show, tratto dall’omonimo fumetto di Garth Ennis e Darick Robertson, mostra un mondo popolato da supereroi molto amati dalla gente, tutti ‘gestiti’ da un’azienda, la Vaught. Ogni ‘Super’ ha delle peculiarità, ma tutti hanno una cosa in comune: non sono ciò che sembrano, perché — a tratti — piuttosto che essere corretti e leali tendono a comportarsi come dei villain. Per contrastare e punire sia l’azienda alle loro spalle che i ‘Super’, degli ex agenti rimettono insieme la loro squadra, i ‘Boys’.

Intanto, Amazon ha deciso di spingere l’acceleratore sulla realizzazione di una nuova serie che sarà incentrata su dei ‘Super’ molto giovani che frequentano un college ideato proprio per loro, che viene gestito dalla Vaught International. La descrizione del nuovo progetto spiega che il progetto è “in parte una serie sulla vita al college, e in parte Hunger Games”, ma “con tutto il cuore, la satira e l’indecenza di The Boys”. Lo show sarà ambientato “nell’unico ed esclusivo college americano per giovani supereroi”.

State attendendo la terza stagione di The Boys? Ditecelo nei commenti!

Trovate tutte le notizie sulla serie nella nostra scheda.