Reduce dal successo di Mission: Impossible – Fallout, Henry Cavill ha dichiarato di avere un progetto dei suoi sogni al quale vorrebbe partecipare. Dopo aver vestito i panni di Superman, ora l’attore vorrebbe tanto interpretare un altro tipo di eroe.

Durante un’intervista con IGN per promuovere Fallout, Cavill ha confessato che amerebbe interpretare il protagonista di The Witcher, serie televisiva targata Netflix adattamento dell’omonimo videogioco della CD Projekt RED. La conversazione è poi proseguita con Cavill che ha raccontato della sua passione per il videogioco: “The Witcher 3 l’ho appena rigiocato, dall’inizio alla fine. Amo quel gioco, è veramente un gran bel gioco.” A quel punto l’intervistatore gli ha chiesto se avrebbe voluto interpretare Geralt of Rivia, il protagonista della storia, e l’attore ha risposto senza esitazione: “Assolutamente sì. Sarebbe un ruolo meraviglioso”.

Successivamente, Cavill ha dimostrato di essere un grande fan del franchise rivolgendo una domanda al suo intervistatore: “Hai letto i libri? I libri sono sensazionali. Ho iniziato a leggere i libri e ne vale proprio la pena. Sono veramente dei bei libri.”

E a voi piacerebbe vedere Henry Cavill nei panni di Geralt di Rivia?

Le riprese partiranno il prossimo autunno principalmente in Polonia e nell’Europa dell’Est.

Scritti dal polacco Andrzej Sapkowski, i sei romanzi e tre raccolte di racconti della saga sono incentrati sugli “strighi” (cacciatori con abilità soprannaturali in grado di sconfiggere mostri letali) e in particolare su Geralt di Rivia e sulle sue avventure. I romanzi sono stati adattati in una serie di videogiochi di successo.

Tomasz Baginski si occuperà della regia di almeno uno degli episodi; tra i produttori esecutivi Sean Daniel oltre a Tomek Baginski e Jarek Sawko della Platige Image. La prima stagione arriverà nel 2020 e sarà composta da otto episodi. Lauren S. Hissirich è la showrunner.

Fonte: IGN