Lo zoo in passato di proprietà di Joe Exotic, il protagonista di Tiger King, è stato chiuso in Oklahoma dalle autorità per 21 giorni a causa della sospensione della licenza di Jeff Lowe legata alla situazione non positiva in cui vivevano gli animali.
L’imprenditore aveva dichiarato pochi giorni fa di essere vittima di accuse false rivolte alla gestione del The Greater Wynnewood Exotic Animal Park.

Lo sceriffo della contea di Garvin e USDA hanno iniziato delle indagini dopo aver ricevuto delle foto che mostravano un leone con le orecchie coperte di mosche e un altro esemplare con le orecchie insanguinate.
I membri di PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) hanno inoltre sostenuto che gli animali soffrono di miasi a causa della presenza di rifiuti ed escrementi nelle aree in cui vivono. Gli insetti mordono altri animali e depositano delle uova, causando così dei problemi seri alla pelle dei felini.

Brittany Peet di PETA ha dichiarato:

Non vediamo l’ora di vedere ognuno di questi animali, che stanno soffrendo da tanto tempo negli spazi dello G.W. Zoo, trasferiti in una struttura appropriata dove non sarà necessario l’intervento federale per far ottenere a un animale malato delle cure veterinarie.

Un tribunale dell’Indiana ha ordinato a Jeff Lowe di presentare i documenti che dimostrano le cure veterinarie date agli esemplari. L’imprenditore ha però sostenuto che tutti gli animali stanno ricevendo delle ottime cure e che prossimamente la sua nuova struttura verrà usata per girare serie e film destinati ai servizi di streaming.

Che ne pensate della situazione dello zoo mostrato nella docuserie Tiger King? Lasciate un commento!

La serie Tiger King ha ottenuto ben 34 milioni di spettatori nei primi 10 giorni di permanenza sulla piattaforma e attualmente è in corsa agli Emmy con ben 6 nomination.
Il successo della storia di Joe Exotic e della rivalità con Carole Baskin ha ispirato nuovi progetti televisivi, tra cui un’attesa serie con star Nicolas Cage.

Fonte: The Hollywood Reporter