Si è conclusa mercoledì sera la prima parte della seconda stagione di American Horror Story: mancano solo 3 episodi alla fine di quest’anno, ma la serie tornerà il 2 gennaio negli Stati Uniti con un episodio (a detta del suo stesso creatore) senza precedenti.

Entertainment Weekly ha intervistato Ryan Murphy ottenendo alcune risposte sugli interrogativi posti dal sorprendente midseason finale e facendosi anticipare qualche dettaglio sulle 3 puntate che chiuderanno quest’anno. Ecco i punti salienti dell’intervista (che può essere letta integralmente a questo indirizzo)

IL MIDSEASON FINALE

  • La scena di apertura che rende omaggio sia al personaggio di Dylan McDermott nella prima stagione di American Horror Story (lo psicologo Ben Harmon), sia al Silenzio degli Innocenti (c’è Brooke Smith!) nasce da un incontro fortuito. La scena era già stata scritta quando Murphy ha pensato di coinvolgere nuovamente McDermott nella seconda stagione, e la Smith ha fatto audizione senza conoscere il ruolo che le sarebbe stato assegnato.
  • McDermott non è semplicemente il moderno Bloody Face, ma è il figlio dell’originale (il dottor Thredson, Zachary Quinto): la madre al momento sembrerebbe essere Lana (Sarah Paulson).
  • Nel flashback, la donna uccisa dal moderno Bloody Face è Teresa.
  • Il personaggio di Ian McShane è scappato e non sapremo dove fino alla fine della stagione, quando scopriremo che ha fatto il cattivo in maniera molto divertente…

I PROSSIMI EPISODI

  • Nel prossimo episodio scopriremo se il Monsignore ha accettato il bacio dell’Angelo della Morte:

“La cosa divertente del ritornare per gli ultimi tre episodi è che metà del cast muore nel prossimo episodio. […] L’episodio 10 è molto bello, drammatico… si darà risposta a tutti i cliffhanger, sarà pieno di avvenimenti succosi perché metà del cast muore.”

  • Scopriremo come il figlio di Lana non è morto in uno dei prossimi episodi.
  • Vedremo Grace partorire. Il bimbo non è un alieno.
  • Il prossimo episodio, in onda il 2 gennaio negli Stati Uniti, è intitolato “The Name Game”: ci sarà un numero musicale di 2:30 minuti. Viene spiegata la storia di Pepper, tutti i cliffhanger verranno risolti.

La seconda stagione di American Horror Story va in onda il mercoledì negli Stati Uniti, su FX. In Italia verrà trasmessa da FOX nel 2013. Lo show è già stato rinnovato per una terza stagione.

Fonte: EW