American Horror Story arriva ad un passo dal finale di Apocalypse, e siamo ancora immersi nel flashback che di fatto è diventato il vero cuore della stagione. Il prologo dei primissimi episodi è lontano, e nonostante una certa accelerazione, è sorprendente come ad un episodio dalla fine ancora l’Apocalisse non si sia scatenata. Vero è, come ci dimostra questa puntata, che per la scrittura della serie non è poi così difficile rimettersi in pari e bruciare le tappe.

Capita ad esempio con l’attacco di Michael e di Meade alla congrega delle streghe. Qui tutte le streghe che devono morire muoiono, in accordo a quello che sappiamo dai primi episodi della stagione, ambientati dopo la catastrofe. Cordelia e le altre non possono far altro che affidarsi completamente a Mallory, la nuova, ma troppo giovane, Suprema. Qui la scrittura non fa molti passi in avanti, ma c’è un momento di sincera sorpresa quando vengono scomodati addirittura i Romanoff. Non fosse altro che per la serie omonima al momento in onda – che però non parla affatto della famiglia reale russa – c’è da sorridere nel vedere come la scrittura di American Horror Story riesce a buttare nel calderone, senza senso e senza soluzione di continuità, anche una Anastasia con poteri magici.

Viaggi nel tempo a parte, qualcosa viene anche impostato per il finale di stagione. I due programmatori fanno parte di una confraternita che nient’altro è se non il gruppo degli Illuminati che governa il mondo in segreto. Un po’ di gente famosa a caso ne fa parte, e tutti sembrano ben felici di scatenare la fine del mondo, dato che hanno venduto l’anima al diavolo da tempo. Micheal, fin troppo malleabile e manipolabile in questa puntata, accetta un approccio più netto e la catastrofe è pronta per essere servita.

La stagione si riprende dopo il filler della scorsa settimana. Sinceramente arrivati a questo punto avremmo pensato di trovarci molto più avanti nella storia e già immersi nello scontro finale, ma American Horror Story non è noto per avere un ritmo equilibrato nelle proprie storie, e comunque la prossima settimana dovrebbe esserci tutto il tempo per concludere la vicenda.

Consigliati dalla redazione