Gotham sta per arrivare alla fine del suo percorso: la recensione dell’undicesimo episodio della quinta stagione della serie FOX sulla nascita di Batman:

Recap

La grande minaccia dietro alla crisi che Gotham ha vissuto per mesi e mesi si è finalmente rivelata: Nyssa al Ghul, figlia di Ra’s, ha infatti orchestrato una complessa e tragica vendetta contro gli assassini di suo padre e la città che abitano.

Potendo contare su un alleato potente come Bane, il piano della Figlia del Demone è semplice quanto mortale: annichilire Gotham e i suoi abitanti per mezzo di un devastante ordigno la cui deflagrazione ucciderà tutti nel raggio di chilometri.

Stremati, Gordon e i suoi pochi alleati devono nuovamente ergersi in difesa della città, sperando di salvarla. Per il Capitano del GCPD si tratta anche di una questione molto personale, dato che Nyssa ha rapito la sua figlia neonata.

Buoni e cattivi si uniscono per la battaglia finale di Gotham, con Bruce Wayne che fa poi un’importante scelta che cambierà per sempre la sua vita.

Commento

Legend of the Dark Knight: They Did What? è il “finto” finale di Gotham per quella che è stata, ossia un prequel delle avventure di Batman. È vero, dopo questo rimane ancora un episodio, che di fatti però sarà un epilogo ambientato dieci anni nel futuro.

I personaggi principali, che abbiamo imparato a conoscere, amare e odiare in questi anni, fanno dunque fronte comune contro la minaccia definitiva, anche lei figlia di un noto retaggio.

La struttura dell’episodio è semplice e forse fin troppo lineare, ma nonostante ciò abbiamo assistito a un capitolo dignitoso, che chiude – alla meno peggio – i filoni narrativi principali. Non vi sono vere sorprese in questo “finto” finale, ma qualche emozione sì, specie nel ruolo giocato dai due antagonisti più importanti dello show: Oswald Cobblepot ed Edward Nygma, il Pinguino e l’Enigmista, che nel tempo, volenti o nolenti, sono andati a formare un duo funzionale e vincente, in particolare nella sua venatura comedy. Diciamolo, questi due villain si sono rivelati essere il vero cuore pulsante della serie TV.

Suggestivi, inoltre, sono i due momenti di battaglia, a inizio e fine episodio, che riportano in scena quel “tutti contro tutti” con il quale si era aperta questa ultima stagione di Gotham. Avvincente anche la sequenza in cui Gordon e Barbara combattono assieme per salvare la vita di loro figlia.

Niente di rivoluzionario, invece, nella chiosa finale dell’episodio – specie per coloro che sono avvezzi alla mitologia di Batman – con Bruce che lascia la città per iniziare il percorso d’addestramento in Oriente che lo porterà a divenire il Cavaliere Oscuro.

 

Consigliati dalla redazione