The Walking Dead ritorna ad approfondire il passato dei Sussurratori con l’episodio 10×02 intitolato We Are the End of the World, diviso tra i flashback in cui si mostrano eventi accaduti 7 anni prima e la stessa dimensione temporale al centro della première (qui la nostra recensione).

La puntata si apre con il sanguinoso momento in cui Alpha (Samantha Morton) e sua figlia Lydia, per salvarsi da un gruppo di zombie, si rifugiano in un edificio apparentemente abbandonato, dove invece incontrano un uomo misterioso, destinato a diventare Beta (Ryan Hurst).
Nel “presente”, invece, i Sussurratori si ritrovano alle prese con la difficile gestione della madre del neonato che, durante la nona stagione, Alpha voleva abbandonare al suo destino a causa dei pianti che attiravano i walker, venendo poi salvato dal gruppo di sopravvissuti guidati da Daryl.
La giovane sembra incapace di gestire la propria sofferenza, spingendo così Beta a proporre una soluzione drastica. Alpha, tuttavia, sembra quasi inaspettatamente in grado di provare compassione in una scena ricca di tensione emotiva e particolarmente efficace, situazione che porterà tuttavia a un momento drammatico che farà emergere la figura di Gamma (Thora Birch) dal resto degli uomini che si spostano sfruttando i non morti.

La visione dell’episodio, inizialmente, spinge immediatamente a chiedersi perché The Walking Dead non abbia ancora dedicato un capitolo dello show in cui si mostri il passato di Negan, villain che fin da subito ha dimostrato di possedere carisma e una complessità ben valorizzate dall’interpretazione di Jeffrey Dean Morgan. In attesa di una più che meritata puntata flashback in cui si racconti quanto accaduto in passato all’ex leader dei Salvatori o di un possibile spinoff, We Are the End of the World mostra un lato più materno del personaggio di Samantha Morton, portato però a degli estremi che ne giustificano l’attuale capacità di essere spietata. Il rapporto con Lydia appare ancora più complesso, considerando quanto la donna abbia cercato in ogni modo di “indurire” la figlia, dovendo però ammettere nel presente la propria sconfitta.

Lo show fatica inoltre a delineare Beta in modo convincente, lasciando in ombra ancora molti dettagli della sua vita, rendendo così davvero complicato capire perché sia stato così facile per Alpha farlo aderire alla sua causa. Il dettaglio della “maschera” indossata dal personaggio è piuttosto interessante, ma il suo passato è delineato troppo a grandi linee per far comprendere realmente la natura del personaggio e il processo che ha trasformato la sua mente dopo la perdita di qualcuno che amava un po’ come accaduto in precedenza al Governatore, alimentando in parte il suo inquietante fascino per gli zombie che lo circondano.

L’introduzione di Gamma nella puntata 10×02 di The Walking Dead fa presupporre un possibile cambiamento delle dinamiche esistenti tra le fila dei Sussurratori e sarà interessante vedere in che modo si evolverà questo aspetto della storia in vista dell’inevitabile scontro tra le comunità dei sopravvissuti che sembra sarà guidato da due madri, Alpha e Carol, animate per motivi e in modi diversi dal dolore causato dalla perdita di un figlio.

Consigliati dalla redazione