His Dark Materials – Queste Oscure Materie 1×07 “The Fight to the Death”: la recensione

Dal romanzo di Pullman, His Dark Materials eredita una bella intuizione. Più Lyra si avvicina al nord, più è sola. Il suo viaggio all’interno di La bussola d’oro è un viaggio di scoperta e amicizia, ma, nel momento in cui la consapevolezza del mondo e delle persone che la circondano si fa più importante, allora tutti i legami vengono poco a poco meno. Lasciati alle spalle i gyziani, smarrito il contatto con Lee, Iorek tenuto un po’ indietro per esigenze di scrittura, Lyra arriva alla fine del mondo e al suo incontro con Asriel. Per chi è riuscito a notare i daimon nella serie, con lei c’è anche Pan, e poi c’è Roger, che proprio di Asriel attirerà l’attenzione.

Tutto ciò è l’epilogo di un episodio centrale nel definire il carattere di Lyra e la sua capacità nel manipolare il mondo intorno a sé. La protagonista è in possesso dell’aletiometro, lo strumento della verità, e questa verità assoluta che porta con sé le permette di dominare le situazioni anche facendo ricorso alle bugie. Lyra qui diventa la Linguargentina dei romanzi, così la chiamerà Iorek alla fine: il personaggio in grado di ridefinire la realtà a partire dalle sue parole. Se fosse appena più epico, sarebbe una versione da bambina di Ulisse, in grado di sostenere il confronto con esseri più forti e brutali solo con la forza dell’ingegno.

Qui il dialogo con il re degli orsi Iofur è quasi emblematico e molto forte. Lyra mente ancora una volta sulla propria identità, come più volte ha fatto durante la stagione. Come il proprio daimon, cambia la propria forma, non è ancora definita di per sé, ma sa quali sono i suoi obiettivi e come favorirli. Qui riesce a comprendere la figura di Iofur, che ricorderemo essere ossessionato dai rituali del Magisterium, dal battesimo, dalla propria mancanza di umanità. Chi mette la definizione di sé nelle mani degli altri è facile preda di credenze, ed è così che Lyra, fingendosi un daimon, riesce a manipolare Iofur e a spingerlo a combattere con Iorek. L’orso amico di Lyra vince, in un combattimento tutt’altro che entusiasmante a dire il vero, e il regno degli orsi è riconquistato.

Ma non c’è tempo da perdere, il resto della missione incombe. Lo fa nonostante le ennesime e ripetute pause – dispiace percepirle così, ma tant’è – nel mondo di Will e delle sue ricerche. Qui il montaggio sonnolento della serie dà il peggio di sé. Dopo più episodi trascorsi dall’introduzione di Will, le sue scene rimangono un punto interrogativo slegato emotivamente e narrativamente dal resto. La serie continua ad alternarle alle sequenze principali dello show, quelle della storyline che percepiamo come vera e importante, in una condivisione che dovrebbe generare tensione, ma è solo stancante.

CORRELATO A HIS DARK MATERIALS – QUESTE OSCURE MATERIE 1X07 RECENSIONE

His Dark Materials va in onda su Sky Atlantic, due episodi alla settimana, ogni mercoledì.